Sport

"Su e do pai Castei": 150 atleti gareggiano sui sentieri di Monfumo

Domenica fredda e uggiosa a Monfumo, teatro di una corsa storica che ha unito atleti giovani a corridori di mezza età. Tutti presenti per divertirsi e trascorrere una domenica di sport

MONFUMO Sono stati ben 150 i concorrenti che domenica mattina hanno sfidato una giornata molto fredda e uggiosa nei Castelli di Monfumo per correre una gara molto faticosa ed appassionante al tempo stesso.

Il percorso delle staffette si è svolto lungo un anello di 3 chilometri che ogni staffettista ha dovuto percorrere mentre quello dei ragazzi sotto i 16 anni era un percorso da 1,5 chilometri da percorrere singolarmente. La manifestazione è stata organizzata dalla polisportiva di Monfumo con la collaborazione della Proloco del posto e dell'associazione alpini di Castelli. Sono stati coinvolti anche l'associazione carabinieri di Monfumo per evitare danni di vandalismo alle auto parcheggiate come già successo in precedenza in numerose gare podistiche.

Nella staffetta maschile hanno dominato i fratelli Elia Costa ed Isacco Costa; nella femminile Mariangela Marsura e Manuela Moro; nelle miste Simone Fantino e Deborah Pomaré. Nella gara dei ragazzi si sono imposti Samuele Menegazzo e Agata Dalla Longa. Con lo sforzo della polisportiva,siamo riusciti a premiare tutti i ragazzi e quasi tutte le staffette; a fine premiazioni tutti gli atleti si sono ripresi dallo sforzo fatto grazie a polenta e salsiccia offerti nel pacco gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Su e do pai Castei": 150 atleti gareggiano sui sentieri di Monfumo

TrevisoToday è in caricamento