rotate-mobile
Sport

Successo di partecipanti alla kermess internazionale tenutasi in Via Fonderia

La sezione di Tiro A Segno trevigiana ha ospitato la 1^ tappa del Circuito internazionale ISSF di targhet sprint con una trentina di tiratori provenienti da 4 nazioni. Presenti tutte le autorità civile sportive locali regionali e nazionali.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Lo scorso fine settimana la Sezione di Treviso del Tiro a Segno Nazionale ha ospitato la 1^ tappa del circuito internazionale ISSF di Target Sprint, dinamica specialità che combina l’utilizzo della carabina ad aria compressa e la corsa su media distanza, nonché le prove valide per la 3^ prova del Campionato Italiano di Target Sprint. Nel circuito internazionale, 29 atleti in rappresentanza di 4 delegazioni (Italia, Germania, Gran Bretagna e Ungheria) si sono sfidati in competizioni singole e a squadre. Nelle prove valide per il circuito nazionale, sono stati una quarantina gli atleti a sfidarsi lungo il tracciato allestito dalla sezione trevigiana. Quattro le diverse regioni in rappresentanza delle sezioni Uits. La rappresentativa italiana composta da dodici atleti, contava ben quattro tiratori della sezione del Tiro a segno di Treviso: Marco Ammirati, Andrea Boligon, Rossi Matilde nella categoria Juniores e Lucrezia Zanardo nella categoria senior. Presenti il giorno di apertura della gare, tra gli altri, il sig. Prefetto Angelo Sidoti ed il Questore di Treviso Manuela De Bernardin, nonché diversi assessori in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale. Tra le autorità sportive da segnalare la presenza del Presidente Nazionale dell’ Unione Italiana Tiro a Segno Costantino Vespasiano e del presidente del Comitato Veneto del CONI Dino Ponchio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo di partecipanti alla kermess internazionale tenutasi in Via Fonderia

TrevisoToday è in caricamento