rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

L'ex allenatore Tacconelli è un nuovo Consigliere Regionale di Fipav Veneto

C'è soddisfazione nel Comitato Territoriale Treviso-Belluno per il nuovo ruolo che ricoprirà l'uscente Responsabile della Commissione Allenatori

È tempo di elezioni nel mondo del volley e c'è tanta soddisfazione nel Comitato Territoriale Treviso-Belluno per la "promozione" dell'uscente Responsabile della Commissione Allenatori Alessandro Tacconelli a Consigliere Regionale (con una probabile delega a Referente degli allenatori Veneti). L'ex allenatore, infatti, che dal 2011 seguiva formazione e burocrazia del comparto allenatori del territorio di Treviso e Belluno, da quest'anno sarà nel Comitato Regionale di Fipav Veneto.

Il 49enne, originario di Ortona ma ormai trevigiano doc, aveva iniziato la collaborazione con l'allora Fipav Treviso nel ruolo di selezionatore della Rappresentativa U14 femminile (facendo poi anche da vice selezionatore della Rappresentativa Veneta), per finire con l'entrare in pianta stabile nel Comitato come responsabile della Commissione Allenatori. Un ruolo chiave per l'organizzazione dei corsi di formazione e aggiornamento e per l'assistenza agli allenatori di tutto il territorio. Scegliendo di assumere questo ruolo, Alessandro decide di prendersi una pausa dalla palestra: "Prima allenavo squadre giovanili femminili, soprattutto under 16-18, e facevo da secondo in serie B2 a Paese. Accettando il ruolo in Comitato ho preso la decisione di interrompere il ruolo di coach, per dedicare il giusto tempo all'incarico per la Federazione ed al tempo stesso dedicarmi alla famiglia e seguire meglio i miei figli".

Corsi per allievi allenatori e primo grado, aggiornamenti, pratiche burocratiche, rapporti con la Federazione e gestione degli allenatori: dal 2011 Alessandro ha fatto tutto questo, ricevendo di ritorno grande riconoscimento sia da parte del Comitato che da parte degli stessi allenatori: "Il nostro lavoro in Fipav è di fatto volontariato, quindi ricevere complimenti dai corsisti per come è stato organizzato un corso è sempre bello e ti dà la spinta per continuare a investirvi tempo ed energie. Quello che mi porto dietro di questi 10 anni sono le belle esperienze ed il clima di fiducia e di grandissima collaborazione che si è instaurato con gli altri componenti del Comitato Tre.Uno, con i Consiglieri e con il Presidente".


D'ora in poi, in Fipav Veneto, la sfida lo porterà probabilmente a seguire tanti allenatori e a collaborare con una squadra (composta da altri nuovi 5 consiglieri e dal confermato Presidente) profondamente mutata: "In Veneto ci sono attualmente 6-7000 allenatori, quindi se ricoprirò questo ruolo riceverò molte più telefonate - spiega sorridendo - Credo di dovermi dedicare principalmente all'organizzazione di corsi di secondo grado e agli aggiornamenti per secondo e terzo grado. Il confronto con nuovi docenti, provenienti da tutto il Veneto, è una parte che mi stimola molto. Conosco già diverse persone che fanno e faranno parte della squadra del Comitato Regionale, ma mi piacerebbe entrare in questo ruolo in punta di piedi, cercando di sostituire al meglio Giancarlo Barbierato che ha fatto tutto questo per ben 20 anni e con risultati importanti". E a tornare su una panchina, Alessandro ci pensa mai? "Per ora penso a fare del mio meglio in questa nuova esperienza. Un domani, chissà. Di sicuro sarebbe nel giovanile: insegnare e vedere i giovani crescere è la cosa che mi dà più soddisfazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex allenatore Tacconelli è un nuovo Consigliere Regionale di Fipav Veneto

TrevisoToday è in caricamento