menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tennis: a Preganziol brillano Cavazzoni e Berto

Sono stati 133 gli iscritti al torneo giovanile Fit, +67% rispetto al 2017: in luce il vivaio della scuola federale di Preganziol. Qui tutti i vincitori della competizione

PREGANZIOL Boom di iscrizioni al torneo giovanile CentroMarca Banca di Preganziol, riservato alle categorie under 10, 12, 14 e 16 e in programma durante tutta la scorsa settimana.

Sono stati in 133 da tutta la regione, rispetto agli 80 del 2017, a confrontarsi nei tre campi in terra rossa di via Matteotti all’interno di una manifestazione inserita nel circuito federale “Young Boys”, un progetto atto a incentivare i giovani tennisti della penisola. Grazie ai punteggi ottenuti, gli atleti incrementano una speciale classifica che proietterà i migliori 8 al master di fine stagione. E oltre agli iscritti, è stato boom di risultati per la Polisportiva Preganziol che ha piazzato molti atleti in semifinale andando a vincere il torneo under 12 e under 14 femminile con Giada Cavazzoni, e under 12 maschile con Lorenzo Berto. "Il movimento tennistico giovanile a Preganziol è in piena espansione – spiega il direttore sportivo Massimo Bonacina - Nella fascia d’età fra i 6 e i 20 anni, all’interno della scuola di tennis federale, abbiamo ben 93 tesserati. Senza tener conto dei soci che superano quota 250. Il vivaio sta inoltre promettendo molto bene: nella scorsa stagione siamo arrivati sul podio regionale con Lorenzo Berto e Giada Cavazzoni (under 10) ed Edoardo Bettocchi (under 12). Inoltre, siamo già qualificati per la final four regionale di under 12 maschile che si terrà al Lido di Venezia dal 28 giugno al 1 luglio". Con il torneo giovanile CentroMarca Banca può dirsi definitivamente aperta la stagione della scuola di tennis di Preganziol. Una stagione che potrebbe regalare nuove soddisfazioni per i giovani atleti che si allenano nei 4 campi (3 terra rossa, 1 sintetico) alle porte di Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento