menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trail del Patriarca 2017: vincono Stefano Fantuz e Silvia Rampazzi. Record di presenze

Stamane a Villa di Villa di Cordignano la 6^ edizione della gara di trail organizzata da Scuola di Maratona Vittorio Veneto e Pro Belvedere di Villa di Villa. Quasi duemila i partecipanti

CORDIGNANO Stefano Fantuz e Silvia Rampazzi vincono l’edizione 2017 del Trail del Patriarca, gara competitiva di 25 chilometri e 1.400 metri D+ che si è svolta domenica mattina a Cordignano. Quasi duemila gli iscritti alle gare in programma stamane, un vero e proprio record per la manifestazione. Oltre al trail si sono svolte anche le due corse non competitive da 10 km con 500m D+ e 15 km con 1.000m D+ e il MiniTrail da 2,2 km con un centinaio di bambini da 0 a 12 anni.

Soddisfazione da parte degli organizzatori, Scuola di Maratona di Vittorio Veneto e Pro Belvedere di Villa di Villa: “Il Trail del Patriarca quest’anno ha registrato una partecipazione record, contando quasi 2.000 partenti tra competitiva e non competitive – sottolinea Ivan Cao, presidente Scuola di Maratona -. Presenze che sono di buon auspicio per tutte le altre gare del circuito Trail delle Prealpi Trevigiane - Trofeo Banca Prealpi, di cui quella di oggi è la prima che dà avvio anche alla stagione 2017 del trail nella Marca Trevigiana”.

TRAIL DEL PATRIARCA. 665 gli iscritti alla gara partita alle 8.30 da Villa di Villa, all’interno della suggestiva cornice di villa Mocenigo-Bernardi. Il percorso, immerso nel sottobosco ai piedi del Cansiglio, fino all’ottavo km si caratterizzava per una bella pendenza, per poi proseguire con una serie di sali-scendi a tratti impegnativi.

Classifica maschile. Stefano Fantuz, Mirko Miotto (Team Tornado) e Gianpiero Barattin (S.C. Alpago) dominano fin dall’inizio la gara, alternandosi alla testa del gruppo. Barattin taglia per primo il traguardo volante presso il monumento in Col Alt, aggiudicandosi il Trofeo Sportway sponsorizzato da CastelBrando. Nella volata finale a pochi metri dal traguardo ha la meglio Fantuz che chiude con 2:04:16, 2° posto per Miotto con 2:04:19 (dunque soli tre secondi dopo) e 3° Barattin con 2:05:32. Fantuz aveva vinto l’edizione 2015, mentre Barattin quella dello scorso anno. 4° posto per Andrea Moretton (GP Livenza) con 2:06:41 e 5° Francesco Baldassari (Atletica Trento) con 2:13:55.

Classifica femminile. Silvia Rampazzi (Team Tornado), già vincitrice delle ultime tre edizioni, domina fin dall’inizio la gara chiudendo al 1° posto con 2:20:14. Dietro di lei, con un distacco di 15 minuti, Silvia Serafini (Team Tornado), 2° posto con 2:35:23. 3° posto per Nadia De Francesco (Caprioli San Vito) con 2:43:48, 4° posto per Tina Sbrissa (Soc. Atletica Brentella Padova) con 2:47:12, 5° posto per Francesca Scribani (Atletica Cortina) con 2:49:04. Trofeo Sportway a Rampazzi.

Vincono la gara a coppie (su un totale di 11 partecipanti) Simone Della Rosa e Sara Biscontin con 3:03:43.

NON COMPETITIVE.

15 km – classifica maschile: 1° Giuliano De Zanet, 2° Andrea Girardi, 3° Adriano Pagotto.

15 km – classifica femminile: 1^ Mara Golin, 2^ Ketty Minatto, 3^ Sara Della Coletta.

10 km – classifica maschile: 1° Fabio Da Soller, 2° Otello Dall’Armi, 3° Federico Pianca.

10 km – classifica femminile: 1^ Elisa Minet, 2^ Vanessa Toffoli, 3^ Daniela Sperandio.

L’edizione 2017 si è poi confermata green: grazie alla collaborazione con Savno, l’evento è stato totalmente ecocompatibile. Nuova invece la collaborazione con Ascotrade, azienda che ha deciso di promuovere l’evento e valorizzare così anche il territorio.

patriarca_1-2 patriarca-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento