Trevisatletica: Riccardo Tamassia convocato in Nazionale per i Giochi europei

Prima chiamata in azzurro per il 25enne mezzofondista: sarà a Minsk dal 23 al 28 giugno dove l’Italia gareggerà con altre 23 squadre in una rassegna dal format inedito

In foto: Riccardo Tamassia (credits: Ardelean)

Si colora d’azzurro la stagione di Trevisatletica. In attesa della finale A Bronzo dei campionati italiani assoluti di società, in programma il prossimo weekend a Orvieto, il club del capoluogo della Marca ha ricevuto una notizia inaspettata: Riccardo Tamassia è tra i 21 convocati azzurri dell’atletica per i Giochi Europei che si terranno a Minsk, in Bielorussia, dal 23 al 28 giugno. 

La chiamata è arrivata direttamente dal Coni, che ha ufficializzato la delegazione italiana (179 atleti) per l’inedita rassegna a carattere continentale. Per Tamassia si tratta della prima convocazione in azzurro; una festa doppia per Trevisatletica che, a sua volta, non aveva mai portato un proprio tesserato a vestire la maglia della Nazionale maggiore. Classe 1993 (compirà 26 anni tra pochi giorni, il 18 giugno), Tamassia è arrivato in Trevisatletica all'inizio di questa stagione, dopo aver vestito per ben 16 anni la maglia della Fratellanza 1874. Il 2 giugno, a Vicenza, nella seconda fase regionale dei campionati italiani di società ha corso gli 800 in 1’49”15, avvicinando il record personale. E la bella prestazione, al cospetto di avversari importanti, ha attirato l’attenzione dei selezionatori azzurri. I Giochi Europei saranno caratterizzati da un format inedito: 24 nazioni europee si sfideranno su quattro giorni di competizioni e altrettanti turni. Nove le gare in calendario tra velocità, ostacoli, salti e lanci: l’impiego di Tamassia potrà tornare utile, in particolare, per le staffette. Prima della trasferta a Minsk, però, Riccardo è atteso dalla finale dei campionati di società di Orvieto, dove correrà 800, 1500 e 4x400. A questo punto, con una carica in più.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento