menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Samantha Zago (credit Marsura)

Samantha Zago (credit Marsura)

Trevisatletica, ben sei atleti andranno ai Tricolori Juniores e Promesse indoor

Leonardo Buso (400 under 20), Harley Ogbekene (lungo under 20), Alice Moret (peso under 20), Antonio Maset (peso under 20), Samantha Zago (400 under 23) e Leonardo Verrati (lungo under 23) gareggeranno nel weekend ad Ancona nella prima grande rassegna nazionale della stagione al coperto

In sei, ognuno con i propri sogni e le proprie ambizioni. La stagione tricolore di Trevisatletica parte da Ancona, dove nel weekend - sabato 6 e domenica 7 febbraio - sono in programma i campionati italiani juniores e promesse indoor, la prima grande rassegna nazionale della stagione al coperto. 

Trevisatletica vi parteciperà con sei atleti: quattro juniores (under 20) e due promesse (under 23). Lo junior Leonardo Buso sarà al via nei 400, gara in cui nel 2020 ha vinto il bronzo ai campionati italiani allievi outdoor di Rieti. Ha un personale all’aperto di 50”27, realizzato proprio in occasione della gara tricolore, e in queste primissime settimane di attività in sala ha già corso in 51”52. La coetanea Harley Ogbekene, mamma trevigiana e papà nigeriano, punta ad un piazzamento di prestigio nel lungo: a fine gennaio ha saltato 5.94, quarta misura italiana stagionale per la categoria, e il podio pare un obiettivo possibile.  

Altri due juniores, Antonio Maset e Alice Moret, saranno impegnati sulla pedana del peso. In questo primo scorcio di stagione hanno già lanciato rispettivamente a 13.51 (6 kg) e 10.61 (4 kg). I Tricolori di Ancona sono una ghiotta occasione per provare ad allungare la gittata. Tra le promesse punta in alto Samantha Zago, impegnata nei 400, dove recentemente ha portato il primato personale indoor a 55”45 (55”04, invece, il suo record all’aperto, risalente al 2020). Nel lungo cerca infine spazio il coetaneo Leonardo Verrati, che ha iniziato la stagione alla grande: il 23 gennaio a Padova ha saltato 7.08, sua miglior misura di sempre considerando anche le gare outdoor. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

  • Incidenti stradali

    Finisce fuori strada con l'auto, ferito un 29enne

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento