Sport

Treviso Baseball inarrestabile: sconfigge Malta e vince la sesta partita consecutiva

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

TREVISO Nella serata piovosa di venerdì 8 aprile, il Treviso Baseball sconfigge la selezione di Malta sul campo del Conegliano mettendo la classica ciliegina sulla torta e sulla striscia di 6 vittorie consecutive, e nessuna sconfitta, nelle partite di preseson.

Il Treviso scende in campo in una delle formazioni classiche con: Della Colletta Luca partente, Celotto Paolo (2), Marcone Salvatore (3), Celotto Enrico (4), Sartori Michele (5), Berardi Roberto (6), Rivas Daniel (7), Basso Andrea (8), Manuel Asero (9). Entrati Meneghetti Lorenzo (7) e Cogo Massimiliano (7). La partita però si presenta da subito ostica per i colori Trevigiani. Il pitcher Della Colletta inizia contratto e l'agguerrita formazione Maltese approfitta di questo momento per mettere a segno due punti nel primo inning. Il Treviso reagisce ma riesce solo a dimezzare lo svantaggio nella parte bassa del primo.

Altro punto nella parte alta del secondo inning per gli ospiti, ma la reazione dell'attacco trevigiano è repentina. Vengono segnati cinque punti grazie a una serie di valide e a un fuoricampo interno di Andrea Basso che porta il Treviso in vantaggio, 6 a 3. Malta non ci sta e riesce a pareggiare nella parte alta del terzo. Da questo momento però cambia il volto della partita e il Treviso riesce a mettere a segno tre punti che allungano nuovamente il vantaggio, 9 a 3. Lo skipper Tirri effettua un cambio sul monte del Treviso nel quarto inning: Jose Castillo Perez sostituisce Della Colletta e per Malta arriva definitivamente la notte. Il closer Trevigiano alla sua prima apparizione in questa stagione ammaglia le mazze maltesi con i suoi lanci e conduce alla vittoria la squadra di casa che nella parte bassa del quarto inning allunga con altri due punti. Punteggio finale 11 a 6 per il Treviso.

Partita sudata e bagnata, viste le pessime condizione atmosferiche in cui è stata giocata, contro una formazione mai doma che nulla ha potuto però contro la potenza dell'attacco del Treviso. I migliori in battuta: Basso Andrea con due valide e 4 RBI, Sartori Michele e Manuel Asero con due hit a testa. Straordinario esordio di Jose Castillo Perez che, nonostante fosse fermo da alcuni anni, ha mostrato di non aver perso lo smalto del grande campione realizzando un incredibile 0,50 di WHIP (basi ball e valide concesse per inning lanciato).

In questa preseason il Treviso ha dimostrato di essere in ottima forma sia in attacco che in difesa grazie anche all'inserimento di tre pedine fondamentali come Jose Castillo Perez, Manuel Asero e Sartori Michele. E se il manager Tirri potesse disporre di Herrera Miguel a tempo pieno la squadra potrebbe diventare sicuramente una big red machine. Il gruppo è coeso ed estremamente determinato e se lo scorso anno è stato la rivelazione del campionato, quest'anno potrà sicuramente dire la sua da protagonista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Baseball inarrestabile: sconfigge Malta e vince la sesta partita consecutiva

TrevisoToday è in caricamento