Il Treviso Basket torna a giocare: tutto pronto per la prima amichevole con la Reyer

La De Longhi, dopo due settimane di preparazione precampionato, giocherà il suo primo "scrimmage" contro i cugini veneziani

E' arrivato il momento di...giocare! La De' Longhi Treviso Basket martedì alle 18, al Palasport Taliercio di Mestre, dopo due settimane di preparazione precampionato giocherà il suo primo "scrimmage" amichevole in casa dell'Umana Reyer Venezia, che sarà anche l'avversaria del primo match ufficiale in programma nella stagione il 30 agosto nel primo turno del girone di Supercoppa Italiana. TVB potrà schierare domani contro i lagunari tutti i suoi effettivi a disposizione, unica assenza quella dell'USA Jeffrey Carroll che sta osservando il periodo di quarantena dopo l'arrivo dagli Stati Uniti.  Sarà uno "scrimmage" giocato quarto per quarto senza punteggio, a porte chiuse. Prossimi impegni amichevoli venerdì a Folgaria ospiti della Segafredo Bologna e domenica a Ferrara con la Pall. Reggiana.

Coach Max Menetti saluta così il ritorno all'attività agonistica della sua squadra: "Da un lato sarà bello domani tornare a giocare in un allenamento con gli avversari, è una cosa che ci manca da molto tempo, dall'altro per noi sarà una prima verifica del lavoro svolto finora dalla squadra. Il livello della condizione della squadra ovviamente non è omogeneo, a causa dei rientri scaglionati degli americani, domani mattina quindi decideremo chi farà parte dello scrimmage pomeridiano e chi continuerà a lavorare a parte. Comunque l'importante è che si torni a giocare, le due società si sono impegnate ad organizzare tutto in modo da seguire scrupolosamente i protocolli e dare così l'opportunità alle squadre di fare questo utile allenamento insieme. Ricominciamo da dove avevamo finito, con i 'cugini' della Reyer, che saranno anche i primi avversari ufficiali in Supercoppa, sarà un bell'inizio, il primo test dei tre che faremo questa settimana. Finora la preparazione è stata senza intoppi, ci stiamo allenando bene, i tre USA stanno seguendo un programma differenziato per mettersi senza fretta in pari con i compagni che hanno iniziato prima, nell'attesa che anche Carroll che è arrivato nei giorni scorsi possa iniziare gli allenamenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento