menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treviso Basket in emergenza: infermeria piena per domenica

I biancocelesti di coach Pillastrini dovranno fare ancora una volta gli straordinari in vista della partita di domenica al Palaverde contro Matera

TREVISO - Domenica 30 al Palaverde, alle 18.00, 10° giornata con Matera, prevendita già attiva sul sito www.trevisobasket.it (acquisto on line) e nei punti vendita di Treviso città Icons Store (Via Pescheria 25),punti vendita Wind-Sperotto in Corso del Popolo, Viale della Repubblica, P.za San Vito; in Provincia: punti vendita Wind-Sperotto a Mogliano e Oderzo e punti vendita del circuito Viva Ticket: Hotel Villa Cipriani ad Asolo, De Santi Dischi a Castelfranco Veneto, Jungle Records a Conegliano, Hamearis Tour a Crocetta del Montello, a Roncade e a San Biagio di Callalta, Compact Disc a Montebelluna, Vichival Tour a Valdobbiadene, Libreria Lovat a Villorba. Su vivaticket.it i punti vendita nel Veneto.

INFERMERIA

Dopo l'ecatombe di domenica (4 assenti) ecco la situazione nella sovraffollata infermeria di TVB, con coach Pillastrini che comunque vada anche questa settimana non avrà la possibilità di allenamenti a ranghi completi: migliorano le condizioni di Matteo Fantinelli, fresco 21enne, che sta riprendendo graduatamente confidenza con il campo e rispettando la tabella di marcia dello staff medico della De' Longhi Treviso. Il play sta progredendo dal punto di vista clinico per quanto riguarda la schiena, ora prenderà in settimana con cautela contatto graduale con gli allenamenti con la squadra per arrivare a recuperare la condizione fisica dopo circa due mesi di stop.

Matteo Negri prosegue le terapie per la caviglia infortunata, la speranza è rivederlo con il gruppo a metà settimana e valutarne il possibile utilizzo domenica, così come Dario Cefarelli che si sta allenando a parte e effettuando le terapie del caso, ma anche per lui c'e' ottimismo per un rientro nel gruppo nei prossimi giorni. Il giovane play Paolo Busetto ha subito un botta al ginocchio con conseguente infiammazione, niente di preoccupante dopo gli esami strumentali che hanno escluso lesioni, ma finchè non si assorbirà il colpo il giocatore dovrà stare a riposo. Situazione da valutare a fine settimana con molta cautela. Infine Mauro Pinton, che ha giocato stoicamente domenica stringendo i denti per un guaio all'adduttore, sta svolgendo lavoro differenziato a titolo precauzionale per non peggiorare la situazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento