Sport

Treviso Basket vince sulla Bawer Matera, ma finale al cardiopalma

I biancocelesti trevigiani sono riusciti a vincere in trasferta una sfida fondamentale per andare a +4 sulle avversarie di A2 Silver

TREVISO - Sostenuta da un bel manipolo di tifosi, la De’ Longhi TVB ancora molto incerottata senza Fabi e Busetto, trova sul campo di Matera la quarta vittoria consecutiva, e allunga a +4 in classifica sulla seconda visto il ko di Ravenna nell’anticipo della decima di ritorno.
Una bella prova della squadra di coach Pillastrini, che piazza la spallata decisiva nel secondo quarto: dominando a rimbalzo (43-24 alla fine il conto pro Treviso) e difendendo in maniera aggressiva, TVB ha preso un vantaggio che nonostante gli sforzi finali i padroni di casa non sono più riusciti a ricucire.

Per la De’ Longhi ha iniziato Rinaldi, con una gara dove ha fatto la voce grossa fin dall’inizio (gia’ in doppia doppia prima che finisse il secondo quarto e grande avvio di partita), sia sotto con il 7/10 da due, che da fuori con il 2/2 da tre oltre a 11 rimbalzi. Quando il centro riminese ha dovuto rifiatare, ci ha pensato il solito Powell partito in sordina, ma decisivo nel finale con i suoi punti ravvicinati, i tiri liberi e i 14 rimbalzi. Matera, sotto di 16 all’intervallo, con unterzo quarto super e trascinata da Migliori (21 punti), si è rifatta sotto con la forza della disperazione approfittando del solito calo di energia della squadra, ancora con le rotazioni all’osso per le assenze, con molto spazio anche per il giovane Malbasa (2 punti e 5 rimbalzi). Un canestro di Williams, una fiammata di Negri che rientra in partita e anche i 27 punti subiti nel terzo quarto vengono assorbiti, con i biancocelesti e i loro fantastici tifosi che entrano nell’ultimo quarto ancora avanti. Dal 60-67 del 34′, con Negri e Powell che combattono sotto i tabelloni, non si segna più per 4 minuti, poi Greene e conpagni arrivano a giocarsela all’ultimo minuto, quando, con 38″ sul cronometro, Mauro Pinton (10 punti, 3/7 da tre) inventa la sua terza bomba di giornata e sigla il più 4 (68-72) che Matera non saprà più rimontare, nonostante il disperato tentativo sulla sirena di Bonessio.

Alla fine una vittoria importantissima, preziosissima, da festeggiare con i tifosi giunti fino a Matera e che fa fare un bel salto di qualità alla classifica, con la De’ Longhi ora a +4 su Ravenna e Treviglio con nel prossimo turno ancora un viaggio, a Recanati, per continuare la striscia e mirare sempre più decisi ai play off.

BAWER MATERA-DE’ LONGHI TREVISO 71-72 (18-21, 29-45, 56-62, 71-72)

BAWER
 Fallucca 4, Bonessio 9, Caroldi 5, Tagliabue 16, Migliori 20, Sacco ne, Cucco, Greene 13, Richard 4, Baldasso, Papargone ne, Dagostino ne. All. Di Lorenzo
DE’ LONGHI Williams 9, Malbasa 2, Fantinelli 3, Powell 14, Rinaldi 17, Pinton 10, Fabi ne, Cefarelli 6, Negri 9, Vedovato 2. All.Pillastrini
ARBITRI: Giovannetti-Tirozzi-Chersicla
NOTE T.l. Bawer 18/19, De’ Longhi 9/15 Bawer: totale tiro 22/59, da tre 9/27 Rimbalzi: 24 + 21 Assist 13 Perse 13 Recuperate 8 De’ Longhi: totale tiro 28/65, da tre 7/23 Rimbalzi 28 + 15 (Powell 14, Rinaldi 11) Assist 13 Perse 13 Recuperate 15

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Basket vince sulla Bawer Matera, ma finale al cardiopalma

TrevisoToday è in caricamento