menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del match (Foto Proger Chieti)

Un momento del match (Foto Proger Chieti)

Buona la prima per il Treviso Basket a Chieti: vittoria d'energia

In una trasferta difficile, dopo aver ospitato l'ostica Trieste in casa, i biancoblu hanno sfoderato un'ottima prestazione, in primis Powell

TREVISO Dopo due sconfitte, seguono due corroboranti vittorie per TVB che torna a fare punti anche in trasferta con una prestazione corale di spessore, dimostrando di essere una squadra solida e con le idee molto chiare. Come spesso accade i protagonisti della De’ Longhi Treviso si alternano di gara in gara, sinonimo di squadra nel vero senso della parola, che nondipende da un singolo. Domenica ispiratissimo Marshawn Powell, già all’intervallo 18 punti e 8/10 al tiro, 24 alla fine con 11/15, ma decisivo nel finale anche il rientrante Davide Moretti, energia pura (11 punti, 2/3 da tre), e “testimonial” di una panchina che ha dato molto (anche Tommy Rinaldi in luce con 10 punti e 6 rimbalzi).

La partenza della De’ Longhi TVB è tutta per innescare ilunghi, Powell e Ancellotti, ma i teatini con i loro USA Armwood (suo il 13-9) e un Abbott che finirà con un fantascientifico 7/9 da tre, restano a contatto e spesso sorpassano. Coach Pillastrini getta nella mischia Rinaldi e Moretti, recuperato solo sabato dopo due settimane di stop e proprio il “golden boy” lasciato a briglia sciolta scatena la rimonta biancoceleste. Ancora Ty Abbott pero’ sigla da lontanissimo il 19-18 della prima sirena. Ma la cifra tecnica di TVB esce nel secondo quarto. Powell detta legge sotto canestro, in serata di grazia il lungo USA mette sotto il suo avversario diretto, Armwood, segnando a ripetizione e oscurando il ferro in difesa. Chieti si appoggia sulle triple di Abbott, scatenato, e sulle zampate d’esperienza di Allegretti, riuscendo a tornare vicina (30-31) ma nell’ultimo minuto prima della pausa Corbett e un sempre efficace Dorde Malbasa rilanciano la De’ Longhi che sostenuta dai suoi soliti fantastici tifosi chiude avanti al 20′ per 30-36.

Nel terzo quarto coach Galli prova la zona, ma l’attacco di Treviso ben orchestrato da Fantinelli (5 assist) e dalla personalità di capitan Fabi (10 punti e 3/6 da tre) mandano avanti TVB: 40-51 con la tripla proprio di Fantinelli. C’e’ anche il terzo fallo di Powell, ma la squadra di coach Pillastrini non perde la calma e tiene il vantaggio, con un concreto Rinaldi ed energia sempre pronta nelle rotazioni (anche Negri pur acciaccato ha dato minuti importanti e 7 punti). Chieti spara da tre con il quintetto piccolo, Abbott e una serie di Sergio le permettono di ridurre lo svantaggio che all’ultima pausa è di sole quattro lunghezze (47-51). I primi minuti dell’ultimo e decisivo quarto sono tutti di un sempre più decisivo Moretti e di un Powell concentratissimo. Il figlio d’arte inaugura la frazione con cinque punti di fila, schiacciata di Marshawn su alley-opp di Corbett (47-60) e la partita è incanalata e mentalmente Fabi e compagni non mollano più un centimetro. Chieti è nervosa: due tecnici per proteste costano ai padroni di casa sei punti e l’uscita anticipata dal match di Sergio. Gli ultimi minuti servono solo a controllare la vittoria per una De’ Longhi che resta in vetta nella A2 Girone Est con 8 vinte su 10 giocate, ritrova un ottimo Moretti dopo l’infortunio e torna a vincere anche in trasferta, dimostrandosi squadra di rango.

PROGER CHIETI – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 65–80

PROGER: Abbott 28 (2/4, 7/9), Piazza, Allegretti 17 (5/6, 1/4), Sergio 3 (1/5 da 3), Piccoli 1 (0/1, 0/1), Vedovato 1, Monaldi 7 (2/6, 1/6), Armwood 8 (2/7, 1/3). NE: Marchetti, Sipala. All.: Galli
DE’ LONGHI: Corbett 5 (2/5, 0/4), Moretti 11 (1/1, 2/3), Malbasa 2 (1/1 da 2), Fabi 10 (0/1, 3/6), Fantinelli 7 (2/5, 1/1), Powell 24 (10/14, 1/1), Rinaldi 10 (3/7, 0/1), Negri 6 (3/7 da 2), Ancellotti 5 (2/3 da 2). All.: Pillastrini
ARBITRI: Grigioni, Costa, Maschio.
NOTE: pq 19-18, sq 30-36, tq 47-51. Tiri liberi: Proger 10/16, De’ Longhi 11/12. Rimbalzi: Proger 5+24 (Armwood 1+9), De’ Longhi 5+25 (Rinaldi 1+5). Assist: Proger 11 (Abbott, Armwood 3), De’ Longhi 15 (Fantinelli 5). Fallo tecnico ad Allegretti al 34’36” (52-62). Usc. 5 falli: Sergio al 34’50” (52-63) con fallo tecnico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento