menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del match (foto Facebook Treviso Basket)

Un momento del match (foto Facebook Treviso Basket)

Il Treviso Basket sorprende ancora e va a vincere a Ferrara

I biancoblu rimangono primi in classifica e contro la Bondi sfoderano una prestazione di sostanza con ben cinque giocatori in doppia cifra

TREVISO E fanno quattro! Una super De’ Longhi Treviso sbanca anche Ferrara con una prova di maturità impressionante, e ora dopo il poker di vittorie anche un calendario che presentava tre trasferte nelle prime quattro gare sembra più dolce per la squadra di coach Pillastrini, che veleggia sicura in testa alla classifica a punteggio pieno. Lo scorso anno furono otto le vittorie in fila nell’apertura, ma era la Silver, qui siamo al piano superiore, in A2, eppure i biancocelesti hanno dato prova di essere perfettamente calati anche nella nuova dimensione, con un fattore-pubblico impressionante (anche a Ferrara esodo con 250 scatenati e incessantemente “totalmente dipendenti” prima, durante e dopo il match sotto le telecamere di Sky) , di certo un’arma in più anche per campi ostici come quello estense.

Cinque in doppia cifra per TVB, che in una serata “normale” del duo Powell-Corbett, autori di 10 punti a testa (indicativo pero’ che La’Marshall pur non ingranando al tiro sia stato importantissimo in difesa su Rush tenuto abbondantemente sottomedia ,3 punti!, e il miglior rebounder della squadra con 6), ha trovato due totem sotto canestro che hanno fatto la differenza, Tommy Rinaldi (14 punti con un gran primo tempo) e Andrea Ancellotti che si è sbloccato alla grande con punti, rimbalzi e un’intimidazione da categoria superiore condita da stoppate e deviazioni che hanno reso l’area trevigiana tabù per Ferrara (vedi percentuali dei padroni di casa). A cio’ si aggiunge un Matteo Fantinelli che quando alza il ritmo diventa un rullo compressore (grande gara con 14 punti, 7 assist e 6/7 da due), capitan Fabi importante specie in avvio (8 punti) e il baby Davide Moretti che nel sussulto della Bondi (-10 a 6′ dalla fine) come se fosse un veterano piazza due triple di seguito dall’angolo (8 i suoi punti totali) che chiudono di fatto una gara comunque raramente in discussione. “Siamo stati bravi, sono contento – ha detto a fine partita coach Pillastrini - abbiamo fatto quello che dovevamo fare: quando si poteva dovevamo correre e l’abbiamo fatto bene, specie all’inizio. Poi a difesa schierata passarsi la palla per arrivare a un tiro da sotto, e l’abbiamo fatto bene. La difesa poi è stata la nostra chiave, sempre concentrati e decisi sui loro punti di forza. Sono proprio soddisfatto.”

E ne ha ben donde, con una squadra che ha difeso molto forte , ha dominato l’area impedendo tiri ravvicinati e controllando i rimbalzi e con essi il ritmo di gara. “L’unica pecca è non averla mai chiusa definitivamente fino a pochi minuti dalla fine – ha detto Tommy Rinaldi, top scorer – Quando siamo a piu’ 15, piu’ 17, dovremmo insistere e metterci una pietra sopra, ma va bene così, quattro vittorie su quattro con tre trasferte non sono male come inizio! E con dei rifosi così…nulla è precluso. Grazie anche perchè sono stati fantastici sembrava di essere al Palaverde.” Ora per Treviso il ritorno nella sua casa, sabato sera, 31 ottobre, alle 20.30 contro Jesi (prevendite già aperte nei consueti punti vendita e on line sul sito, info nella pagina biglietteria), per continuare questa entusiasmante striscia vincente.

BONDI PALLACANESTRO FERRARA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 68-78

BONDI: Rush 3 (1/6, 0/5), Ebeling, Lestini 13 (2/2, 3/6), Ibarra 4 (1/2 da 3), Bucci 15 (5/14, 1/5), Losi 6 (1/6, 1/4), Henderson 15 (4/9, 1/2), Ghirelli 3 (1/1 da 3), Brkic 9 (1/4, 1/4). NE: Salafia, Verrigni, Ferrara. ALL.: Morea
DE’ LONGHI: Corbett 10 (3/7, 1/3), Moretti 8 (2/2 da 3), Fabi 8 (2/3, 1/6), Fantinelli 14 (6/7 da 2), Powell 10 (5/8, 0/2), Rinaldi 14 (3/5, 2/3), Negri 4 (1/3, 0/1), Ancellotti 10 (4/5 da 2). NE: De Zardo, Malbasa, Busetto. ALL.: Pillastrini

ARBITRI: Moretti, Pepponi, Di Toro.

NOTE: pq 18-20, sq 32-45, tq 48-61. Tiri liberi: Bondi 13/15, De’ Longhi 12/17. Rimbalzi: Bondi 16+23 (Henderson 3+7), De’ Longhi 6+31 (Corbett 2+4). Assist: Bondi 11 (Bucci e Losi 3), De’ Longhi 17 (Fantinelli 7). Fallo antisportivo a Ibarra e successivo tecnico alla panchina al 22’17” (35-49). Usc. 5 falli: nessuno. Spettatori: nc

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento