rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sport

Calcio di Marin a tempo scaduto, il Benetton batte gli scozzesi del Glasgow

Leoni vittoriosi nel sesto turno della United Rugby Championship, che ha  riaperto i battenti dopo la sosta di oltre un mese per aver lasciato spazio ai test internazionali

Un calcio di Marin regala ai Leoni la vittoria nel sesto turno della United Rugby Championship, che ha  riaperto i battenti dopo la sosta di oltre un mese per aver lasciato spazio ai test internazionali. Gli uomini dell’head coach Marco Bortolami battono così 19-18 i Glasgow Warriors sul filo di lana, facendo esplodere l'entusiasmo del pubblico trevigiano.

Il Benetton era passato avanti dopo 35 secondi:  Rhyno Smith coglie egregiamente l’ovale il volo, si beve un avversario e con un sontuoso chip kick sorvola l’ultimo difensore, andando a schiacciare in velocità la prima meta del pomeriggio. Marin non riesce a trasformare. Gli ospiti reagiscono subito e al 6′ vanno a segnare con Dempsey. Thompson sbaglia dalla piazzola. La gara stenta a decollare, sin quando Glasgow ottiene una punizione da posizione ottimale e decide di andare ai pali. Thompson converte e i Warriors vanno avanti 5-8 al 19′. Ma i Leoni non si spaventano, vanno subito in touche nei cinque metri dei scozzesi. Dalla rimessa Lamaro è bravo a servire l’accorrente Giovanni Pettinelli che marca la seconda meta dei biancoverdi. Marin è sfortunato e non mira i pali. Il Benetton Rugby continua a imprimere il suo gioco e avanza metri su metri. Glasgow prova a controbattere, ma la difesa degli uomini di Wilson è costretta a commettere diversi falli, allora da posizione centrale i Leoni vanno ai pali. Leonardo Marin è puntuale e porta i suoi compagni sul 13-8. Gli scozzesi non demordono e dal drive successivo vanno in meta con Darge. Thompson trasforma ed ora gli ospiti sono sopra di due lunghezze. Il primo tempo si conclude con Glasgow sopra 13-15.

Ricomincia il secondo tempo e Nemer prende il posto di Pasquali. Al 43′ viene ammonito Lamaro per ripetuti falli dei Leoni. Dalla punizione Thompson centra i pali e Glasgow va sul +5. Poi entra Zuliani per Halafihi. I biancoverdi in inferiorità numerica tengono solidamente e si rintanano nei 22 di Glasgow. Rientra poi Lamaro e si è in 15 vs 15. Girandola di cambi in casa biancoverde con Cannone, Baravalle e Riera per Wegner, Zani e Morisi. Fase di stanca della gara, con i Leoni che non sfruttano delle buone opportunità da rimesse laterali nei cinque metri ospiti. Subentra pure Els per Lucchesi e manca un quarto di sfida. Glasgow compie un fallo in ruck e allora la franchigia trevigiana va ai pali. Leonardo Marin centra il bersaglio e i Leoni vanno sul 16-18. I biancoverdi avrebbero una punizione da sfruttare, ma Marin non mira i pali. Poi entrano Garbisi e Sperandio, i Leoni resistono in difesa e vogliono a tutti i costi la vittoria. Allora recuperano l’ovale con un temuto di Nemer. Poi Glasgow compie due falli in fila e allora i Leoni vanno ai pali. Leonardo Marin è glaciale e sigla il piazzato che fa vincere il Benetton Rugby 19-18. Con questo successo i biancoverdi ottengono 4 gettoni e salgono a 16 punti in classifica.

BENETTON-GLASGOW 19-18

Marcature: 1′ meta Smith, 6′ meta Dempsey, 19′ p. Thompson, 21′ meta Pettinelli, 31′ p. Marin, 33′ meta Darge tr. Thompson; 44′ p. Thompson, 63′ p. Marin, 80′ p. Marin.

Note: 43′ cartellino giallo a Michele Lamaro (BEN). Trasformazioni: Benetton Rugby 0/2 (Marin 0/2); Glasgow Warriors 1/2 (1/2);. Punizioni: Benetton Rugby: 3/4 (Marin 3/4); Glasgow Warriors 2/2 (2/2). Man of the match: Giovanni Pettinelli (BEN).

Benetton Rugby:

15 Rhyno Smith, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Tommaso Menoncello, 12 Luca Morisi (54′ Joaquin Riera), 11 Edoardo Padovani (77′ Luca Sperandio), 10 Leonardo Marin, 9 Dewaldt Duvenage (c) (74′ Alessandro Garbisi), 8 Toa Halafihi (44′ Manuel Zuliani), 7 Michele Lamaro, 6 Giovanni Pettinelli, 5 Federico Ruzza, 4 Carl Wegner (53′ Niccolò Cannone), 3 Tiziano Pasquali (40′ Ivan Nemer), 2 Gianmarco Lucchesi (61’Corniel Els), 1 Federico Zani (53′ Tomas Baravalle).

Head Coach: Marco Bortolami.

Glasgow Warriors:

15 Cole Forbes, 14 Kyle Steyn, 13 Sione Tuipulotu, 12 Sam Johnson (c), 11 Rufus McLean (65′ Ollie Smith), 10 Ross Thompson (65′ Duncan Weir), 9 George Horne (52′ Jamie Dobie), 8 Jack Dempsey, 7 Rory Darge, 6 Matt Fagerson (72’Thomas Gordon) , 5 Richie Gray, 4 Rob Harley (52′ Kiran McDonald), 3 Oli Kebble (46′ Enrique Pieretto), 2 George Turner (64′ Johnny Matthews), 1 Jamie Bhatti.

A disposizione: 17 Nathan McBeth.

Head Coach: Danny Wilson.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio di Marin a tempo scaduto, il Benetton batte gli scozzesi del Glasgow

TrevisoToday è in caricamento