rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Sport

Benetton da sogno: batte Edimburgo e conquista i play off di Urc

Netto e inappellabile il successo sugli scozzesi per 31-6. I cinque punti valgono, oltre alla qualificazione per la poule che mette in palio il titolo, anche l'accesso alla prossima Championship

Fantastico Benetton! Nell'ultima giornata di campionato del Round 18 di United Rugby Championship i Leoni sconfiggono a Monigo l’Edimburgo per 31-6 e conquistano l'accesso ai playoff

Pronti, via e Izekor viene subito ammonito per non aver lasciato dieci metri agli scozzesi a pochi passi dalla meta. I Leoni riescono a difendersi e sono carichi, sfruttando anche un Monigo sold-out. Così i biancoverdi, nonostante l’inferiorità numerica vanno avanti: superba progressione di Brex che al largo serve la corsa di Ignacio Mendy, bravo a volare in meta. Smith non trasforma. Si torna intanto in 15 vs 15 con il rientro di Izekor. La gara è elettrica e gli errori prevalgono sulla qualità in alcuni frangenti. Edimburgo guadagna una punizione e Healy non sbaglia, dando i primi tre punti ai suoi. Trascorrono due minuti e altra punizione per gli ospiti. Healy è puntuale e gli scozzesi vanno avanti (5-6). Edimburgo perde un pallone sanguinoso, ne approfitta Onisi Ratave che scappa via e solitario scappa in meta. Smith non sbaglia dalla piazzola. Intanto ecco il primo cambio: Lucchesi al posto di Nicotera infortunato. Così il primo tempo finisce 12-6 per i Leoni.

Inizia la ripresa e viene annullata una meta a Gallo per doppio movimento da terra prima di raggiungere la linea di meta. Spazio a Lorenzo Cannone per Halafihi, a Iachizzi per Niccolò Cannone, a Spagnolo per Gallo, a Zilocchi per Ferrari. Le due squadre sentono la tensione, fino al colpo di genio: Tomas Albornoz spacca la difesa avversaria con una serpentina delle sue e dà spettacolo andando in meta. Monigo esplode e Smith trasforma. Gli ospiti sono in black-out e regalano un pallone di platino a Menoncello, formidabile ad alimentare tutto, così Alessandro Izekor di potenza va a schiacciare la meta del bonus offensivo. Smith converte e Leoni che prendono il largo (26-6). Edimburgo è con la testa negli spogliatoi, Mendy ruba il pallone aereo, lo serve ad Alessandro Izekor che piazza la doppietta e Monigo va in visibilio. Smith non trasforma. Subentrano Garbisi, Zanon e Umaga per Uren, Brex e Ratave. Ormai i Leoni possono festeggiare la vittoria (31-6), i cinque punti, il settimo posto che vuol dire qualificazione alla prossima Champions e soprattutto la qualificazione per la prima volta ai playoff di URC.

Marcature: 6′ meta Mendy, 24′ p. Healy, 27′ p. Healy, 33′ meta Ratave tr. Smith; 59′ meta Albornoz tr. Smith, 62′ meta Izekor tr. Smith, 66′ meta Izekor.

Note: Cartellino giallo al 1′ a Izekor (Ben). Trasformazioni: Benetton Rugby 3/5 (Smith 3/5). Punizioni: Edimburgo 2/2 (Healy 2/2). Man of the match: Onisi Ratave (BEN).

Benetton Rugby:

15 Rhyno Smith, 14 Ignacio Mendy, 13 Tommaso Menoncello, 12 Ignacio Brex (70′ Marco Zanon), 11 Onisi Ratave (74′ Jacob Umaga), 10 Tomas Albornoz, 9 Andy Uren (62′ Alessandro Garbisi), 8 Toa Halafihi (52′ Lorenzo Cannone), 7 Michele Lamaro (c), 6 Alessandro Izekor, 5 Eli Snyman, 4 Niccolò Cannone (54′ Edoardo Iachizzi), 3 Simone Ferrari (55′ Giosué Zilocchi), 2 Giacomo Nicotera (35′ Gianmarco Lucchesi), 1 Thomas Gallo (55′ Mirco Spagnolo).

Head Coach: Marco Bortolami.

Edimburgo:

15 James Lang, 14 Jake Henry, 13 Matt Currie, 12 Chris Dean (64′ Cammy Scott), 11 Duhan van der Merwe, 10 Ben Healy (64′ Mark Bennett), 9 Ali Price (60′ Ben Vellacott), 8 Villame Mata 7 Luke Crosbie (61′ Hamish Watson), 6 Jamie Ritchie, 5 Grant Gilchrist (c), 4 Sam Skinner (58′ Marshall Sykes), 3 Wp Nel (58′ Javan Sebastian), 2 Ewan Ashman (58′ Dave Cherry), 1 Pierre Schoeman (58′ Boan Venter).

Head Coach: Sean Everitt.

Arbitro: Ben Whitehouse (WRU).

Assistenti: Filippo Russo (FIR), Alex Frasson (FIR).

TMO: Aled Griffiths (WRU).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benetton da sogno: batte Edimburgo e conquista i play off di Urc

TrevisoToday è in caricamento