Terzo posto alla gara interregionale per il Gymnasium Treviso

Centenaro Giorgia, Gobbato Barbara e Bucciol Rachele si qualificano alla fase nazionale. Con questa prestazione le giovani agoniste si sono guadagnate la finale nazionale

Le campionesse

Nuovi risultati importanti per il Gymnasium Treviso, società che schiera le più giovani ginnaste della società a Padova, nella gara interregionale Zona Tecnica 2. La squadra Gold 2 composta da Centenaro Giorgia, Gobbato Barbara e Bucciol Rachele sale sul 3 gradino del podio e si qualifica quindi alla fase nazionale.  Con questa prestazione le giovani agoniste si sono guadagnate la finale nazionale che quest’anno si svolgerà (salvo impedimenti Covid) a Rimini dal 4 al 6 Dicembre.

Una partenza incerta alla trave che ci vede subito in fondo ad una lunga salita. Poi come chi non molla mai , passo dopo passo, decimo dopo decimo, ci siamo spinte verso la meta con la consapevolezza di chi sa che - È Finita - si dice alla fine- commenta il direttore tecnico della societa, Moira Ferrari. Arriva questo bellissimo terzo posto che è molto di più di una qualificazione ad una fase Nazionale, - continua la Ferrari - rappresenta un intera società che dietro le quinte continua a sognare, anche grazie a tutti i genitori che continuano a sostenerci.

Questi risultati sono strepitosi per un’infinità di motivi: il primo per le grandi difficoltà che l’associazione sta vivendo, senza poter svolgere i vari corsi che sono poi l’ossigeno economico della società. Grandi allenatori come carbonari e in massima sicurezza hanno continuato ad allenare in via Nobel in mezzo a questa pazzia di nome Covid che tutti noi soffriamo,all'interno della palestra, come anche nelle altre palestre, dove continua la preparazione di tutti le atlete agoniste gold e silver, vengono applicate costantemente tutte le disposizioni, per garantire allenamenti in totale sicurezza. Grazie a tutto lo staff e in particolare modo a Sabrina Novello, Monica Zamprogno, Miriam Casagrande e Federica De Pol preziose compagne di viaggio del settore agonistico. Non come chi vince sempre ma come chi non si arrende mai, conclude il D.T.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento