menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La "Treviso in rosa" ha già un record di iscritte: superata quota 4500 donne in gara

L'evento cittadino del 21 maggio ha fatto un vero e proprio bomm di richieste di partecipazione, facendo così già meglio dell'edizione scorsa: prossimo step, quota seimila

TREVISO L’atleta del record è Giulia, 7 anni ancora da compiere, di Breda di Piav. E’ lei l’iscritta numero 4.527 della terza edizione di Treviso in rosa, la corsa tutta al femminile in programma domenica 21 maggio nel centro storico del capoluogo della Marca. Grazie alla piccola Giulia, "Treviso in rosa" ha già superato il primato di iscritte stabilito l’anno scorso (4.526). A cinque settimane dall’evento, è un record che vale doppio. E testimonia il grande entusiasmo con cui le donne hanno accolto la nuova edizione dell’evento organizzato dalle società Trevisatletica e Asd Corritreviso.

"Treviso in rosa" è nata quasi per scherzo nel 2015, in coincidenza con l’arrivo in città della tappa del Giro d’Italia. Quell’anno le partecipanti furono poco più di 2.500. Sembrò già un successo. Ma il numero ha sfiorato il raddoppio nel 2016, quando le iscrizioni hanno dovuto chiudere in anticipo. L’edizione 2017 si prepara a battere un record di partecipazione dietro l’altro. “Il 31 marzo abbiamo raggiunto le tremila iscritte – spiegano gli organizzatori - Da allora, in meno di due settimane, abbiamo superato quota 4.500. Le iscrizioni stanno arrivando da tutto il Nordest, e non solo. Ci fa piacere che l’evento sia ormai conosciuto anche fuori dalla provincia: c’è persino chi sta organizzando una trasferta di gruppo da Milano. Avevamo ipotizzato un numero chiuso di seimila partecipanti, stiamo organizzandoci per andare oltre”.

Seimila e passa partecipanti significheranno altrettante magliette rosa che il 21 maggio sfileranno per le vie del città, dividendosi tra i percorsi di 5 e 9 chilometri predisposti dall’organizzazione. Treviso in rosa è aperta a tutte le donne: per prendervi parte non occorre il certificato medico né il tesseramento sportivo, perché la manifestazione non ha finalità agonistiche. Ogni partecipante può interpretare l’evento in libertà: correndo o camminando. Tenendo d’occhio il cronometro o lasciandosi conquistare dal fascino del centro  storico di Treviso. Raggiunto il primo record della stagione, si avvicina anche la prima scadenza: il 24 aprile la quota d’iscrizione passerà da 10 a 12 euro. Mentre resterà a 6 euro per bambine e ragazze di età non superiore ai 14 anni.

Treviso in rosa_panoramica_1b-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento