menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presentazione della Treviso Marathon 2014

La presentazione della Treviso Marathon 2014

I giorni della Treviso Marathon: il programma dettagliato

Ventitré paesi rappresentati, oltre 2.500 iscritti (con ancora una settimana di tempo per iscriversi), una "ciurma" di 800 trevigiani (che cresce di ora in ora), più di 70 staffette e oltre 30 disabili.

Ventitré paesi rappresentati, oltre 2.500 iscritti (con ancora una settimana di tempo per iscriversi), una "ciurma" di 800 trevigiani (che cresce di ora in ora), più di 70 staffette e oltre 30 disabili. Il grande popolo dei podisti ha risposto e le società più numerose, a oggi, sono trevigiane: 43 i tesserati dell'Asd Percorrere il Sile che saranno al via della Treviso Marathon 1.1, domenica 2 marzo 2014; a tallonarli i 38 runners della Scuola di Maratona di Vittorio Veneto, i 33 dei Marciatori Castellani e i 32 dell'Atletica Montebelluna Veneto Banca. Una maratona senza "confini", sia in termini geografici (arriveranno argentini, australiani, austriaci, belgi, canadesi, croati, cechi, finlandesi, francesi, inglesi, tedeschi, ungheresi, indiani, marocchini, maltesi, polacchi, ruandesi, sudafricani, russi, sloveni, svizzeri, svedesi e americani), sia in termini d'età: i più anziani in gara saranno un ottantenne dell'Atletica Mareno, Giovanni Bertoli (laureatosi recentemente campione regionale di mezza maratona nella sua categoria) e una settantaduenne che arriverà dalla Francia, Viviane Frappier (nel 2012 campionessa francese di categoria, nei 10 km e nella distanza di 21,097 km).

Mancano ormai solo 10 giorni al grande evento che colorerà la provincia di Treviso e che per la prima volta prenderà il via da Conegliano. L'appuntamento è alle 10 in via XXVIII Aprile, per lo start ufficiale. Poi i podisti attraverseranno Santa Lucia di Piave, Susegana, Nervesa della Battaglia, Arcade, Povegliano, Villorba, con l'approdo finale in viale Burchiellati a Treviso.

Ma quella di quest'anno è un'edizione che punta a coinvolgere a 360° il territorio della Marca Trevigiana. Grandi energie sono state spese per promuovere la manifestazione, oltre che nei suoi aspetti agonistici, anche in quelli collaterali: dalla promozione della cultura del correre alla partecipazione a un grande evento che non è chiuso in se stesso e dedicato solo ai podisti, ma anche alle famiglie (Tuttincorsa), agli amanti delle marce (Staffetta 3x14 di Carnevale) e a tutti i cittadini che avranno l'opportunità di godere di un evento di sport ma anche di eventi espositivi (Expo Run ed Expo Natura) e della vicinanza con i grandi campioni (come gli XI di Marca impegnati alla guida delle hugbike della Cooperativa Sociale Opera della Marca). La maratona trevigiana significa anche turismo sportivo (e domenica 2 marzo 2014 è l’ultima domenica di Carnevale).

VENERD Ì 28 FEBBRAIO 2014

La Treviso Marathon non si correrà solo domenica 2 marzo, ma i suoi protagonisti inizieranno a scendere in campo, anzi in piazza, già a partire da venerdì 28 febbraio.

Alle 12 infatti aprirà l’Expo Natura con i suoi stand in piazza Borsa, piazza Indipendenza, piazza dei Signori e piazzetta Aldo Moro. Gli spazi espositivi nel cuore del capoluogo faranno conoscere da vicino i prodotti alimentari tipici di diverse parti d’Italia (Veneto, Sicilia, Sardegna, Puglia, Trentino, Piemonte, Toscana, Umbria, ecc.). L’Expo Natura sarà aperto venerdì fino alle 20, sabato 1° marzo dalle 10 alle 20 e domenica 2 marzo dalle 9 alle 18.30. 

Particolare la proposta nella Loggia dei Cavalieri, il Lounge Bar a cura de "La cucina di Crema", attualmente impegnata alle Olimpiadi invernali di Sochi (venerdì e sabato dalle 17 alle 24 e domenica dalle 10.30 alle 22.30).

SABATO 1° MARZO 2014

Dopo questo piccolo antipasto, il primo piatto sarà servito sabato 1° marzo. Tre i momenti importanti, divisi tra Treviso e Conegliano. L'Expo Run, il grande evento espositivo della Treviso Marathon 1.1, che sarà inaugurato sabato alle 11.30 (apertura già dalle 10), troverà ospitalità nel Salone Merci della Camera di Commercio, in piazza Borsa, dove avverrà anche il ritiro dei pettorali. L'Expo Run resterà aperto fino alle 19 e domenica dalle 10 alle 17.

Sempre a Treviso, alle 15 nella Sala Ca' dei Ricchi, si terrà la presentazione dei top runners in gara il giorno seguente.

Spostandoci nella sede di partenza, alle 18.30 a Conegliano, a Palazzo Sarcinelli, si svolgerà la presentazione dell'iniziativa dell'hugbike, in occasione dell'apertura della mostra "Un Cinquecento Inquieto". Riccardo Pittis, Marzio Bruseghin, Silvia Marangoni, Marco Varisco e Mauro Benetton, rappresentanti di XI di Marca, parteciperanno alla Staffetta 3x14 di Carnevale, pedalando sulla "bicicletta degli abbracci" insieme a bambini autistici e non. Il tandem davvero speciale, che permette letteralmente al guidatore di abbracciare il passeggero, grazie al grande manubrio, è stato realizzato all'interno della Cooperativa sociale “Opera della Marca” (soggetto nato dalla collaborazione tra Banca della Marca, Cooperativa Il Girasole e Fondazione Oltre il Labirinto onlus) e ha avuto il contributo, in fase di assemblaggio, proprio di un gruppo di ragazzi autistici.

DOMENICA 2 MARZO 2014

Domenica 2 marzo ecco la portata principale della Treviso Marathon 1.1 . Tra Conegliano e Treviso, grandi saranno le emozioni per partecipanti, volontari (quasi 2.000), organizzatori e soprattutto per il grande pubblico che si assieperà lungo i 42,195 km.

Nel capoluogo alle 9.45 da piazza Borsa partirà la Tuttincorsa, la passeggiata di 2,4 km per scuole e famiglie nel centro storico. Grazie alla collaborazione con il Miur, massiccio il coinvolgimento delle scuole della città. Proprio agli istituti scolastici, sarà donato una parte del ricavato (per i giochi sportivi studenteschi). Inoltre grazie al protocollo firmato con il Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia di Treviso, un euro per iscrizione (sui tre euro del biglietto) sarà riservato all'Associazione Oltre di Montebelluna, da anni impegnata nell'inserimento di persone con disabilità mentale in attività sportive, ricreative, educative e culturali.

Per la prima volta a vivere i momenti febbrili del pre-gara sarà Conegliano. Dopo la partenza della carovana delle auto e delle moto d'epoca, alle 9.45 partiranno le hugbike, alle 9.50 le carrozzine olimpiche e le handbike. A precedere il via ufficiale della Treviso Marathon 1.1, fissato alle 10, l'esibizione del Gruppo Tamburini e Sbandieratori della Dama Castellana. Poi il serpentone inizierà a colorare le strade della Marca Trevigiana. Lungo il percorso di gara sono previste anche esibizioni di gruppi musicali, scuole di ballo, scuole di musica e gruppi folkloristici.

Oltre ai grandi campioni che terranno d'occhio il cronometro, nella Treviso Marathon 1.1 (valevole anche quest'anno come Campionato Nazionale U.S. Acli di Maratona) ci sarà inoltre "Una gara nella gara", una speciale "corsa" dedicata ai trevigiani con una classifica in base al maggior numero (dimostrato) di ore dedicate (dal momento dell'iscrizione a domenica 2 marzo) a iniziative di volontariato e solidarietà. L'iniziativa è nata dalla collaborazione con il Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia di Treviso.

Alle 10.15 partirà infine la Staffetta 3x14 di Carnevale, che permetterà ai partecipanti di vivere tutte le emozioni della maratona (il percorso è lo stesso), ma dividendola in tre frazioni di 14, 14,195 e 14 km. I cambi avverranno a Bidasio, in comune di Nervesa della Battaglia e a Villorba, nei pressi della palestra della scuola elementare. Tra i tanti, dietro la linea della partenza, ci saranno anche il team composto dal sindaco di Treviso, Giovanni Manildo e quello dell'assessore Ofelio Michielan e la staffetta "Best Western Hotels member of Treviso La Provincia dello Sport", composta da Federico Capraro, Tiziano Simonato e Giovanni Simonetto, alla guida di tre hotel della catena Best Western, rispettivamente il Canon d'Oro di Conegliano, il BHR e il Titian Inn di Treviso.

MAGLIETTA E PETTORALE

Il legame della maratona con il territorio si è "materializzato" nella scritta che compare sulla maglietta (firmata da H. Robert) e sui pettorali. Il motto "Le Terre del Prosecco, dalle colline della Docg alla terra della Doc" (con stilizzate le colline di Valdobbiadene a scendere fino a Conegliano, a ridosso del Piave nei suoi forti colori azzurri, e la pianura trevigiana, fino a Treviso) "sintetizza" il progetto che ha unito il Consorzio di tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg e il Consorzio di tutela del Prosecco Doc. Radicamento nel territorio, ma anche internazionalità, grazie alla collaborazione con Aertre, la società che gestisce l'aeroporto Canova di Treviso. É infatti attivo un importante gemellaggio con le maratone "amiche" di Treviso (le prime ad aver siglato l'accordo sono state quella francese di Mont Saint- Michel e quella polacca di Wroclaw), collegate con voli dallo scalo trevigiano.

COMITATO ORGANIZZATORE

Artefice della Treviso Marathon 1.1 è il nuovo comitato organizzatore, guidato dal presidente Lodovico Giustiniani, amministratore dell’azienda agricola Borgoluce, presidente di Confagricoltura Treviso e dell’Associazione Provinciale Allevatori di Treviso. Il 47enne, appassionato d'atletica, ha accolto il ruolo di presidente con trasporto e con l’intenzione di portare avanti quei messaggi di sostenibilità, accoglienza turistica e valorizzazione delle eccellenze locali propri anche della maratona trevigiana. Accanto a Giustiniani, fanno parte del comitato organizzatore Federico Capraro (38enne, imprenditore del settore turistico e presidente provinciale Federalberghi), Roberto Contento (66enne, vicepresidente nazionale della Federazione Italiana Triathlon e con importanti ruoli in enti e federazioni sportive a livello nazionale), Roberto Girotto (55enne, negli ultimi 4 anni responsabile dell’Expo Run della Treviso Marathon), Francesco Piccin (44enne, presidente di Atletica Silca Conegliano) e Aldo Zanetti (58enne, presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, presidente del Comitato Regione Veneto della Fitri e amministratore unico Maratona di Treviso Scrl).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento