La Treviso Marathon di domenica 25 marzo 2018 già verso quota 1.000 iscritti

“Sport e turismo sempre più binomio perfetto e infatti da anni puntiamo sull’internazionalità”, commenta Aldo Zanetti. Per la 15^ edizione arriveranno da 16 Paesi esteri

TREVISO Treviso Marathon a forza 1.000. Questo il numero dei pettorali già prenotati per la maratona trevigiana, che domenica 25 marzo 2018 partirà e arriverà, per la prima volta nella sua storia, a Treviso. Un percorso che ha riscosso il favore di tantissimi podisti che hanno già scelto di prendere parte all’evento.

Oltre al capoluogo, saranno attraversati i comuni di Villorba, Carbonera, Silea, Casale sul Sile e Casier, in un mix di cultura e storia (il centro di Treviso, le ville venete e altri edifici di valore) e aspetti naturalistici (in particolare, il parco del fiume Sile, con Alzaia e Restera). Un tracciato che farà conoscere così ai partecipanti le bellezze di quello che è considerato “il giardino di Venezia” e della Marca Trevigiana. Gli italiani (tranne Runcard e EPS) che vi prenderanno parte gareggeranno nel campionato italiano master di maratona, che appunto si assegnerà alla Treviso Marathon. Tanti saranno inoltre coloro che arriveranno dall’estero. I Paesi di provenienza già rappresentati, sono ben 16: Austria, Belgio, Brasile, Croazia, Repubblica Ceca, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Ungheria, Malta, Messico, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svizzera e Stati Uniti. Internazionalità sempre più spiccata per gli eventi targati Maratona di Treviso: anche in occasione della recente Prosecco Run, la maratonina che transita dentro 18 cantine del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene Docg che si svolta a Vidor, la partecipazione degli stranieri era stata significativa. Gli eventi con il marchio “Maratona di Treviso” sono ormai una garanzia organizzativa e grande è il lavoro svolto proprio per promuovere non solo l’evento sportivo ma anche la permanenza nel territorio (tante le presenze dello staff con uno stand informativo in altri eventi sportivi in Italia e all’estero).

“Da anni stiamo puntando sull’internazionalità, certo, un aspetto non semplicissimo per Treviso e la Marca Trevigiana rispetto ad altre realtà più grandi – commenta Aldo Zanetti, amministratore unico di Maratona di Treviso – ma i risultati stanno arrivando. Gli eventi sportivi di qualità che proponiamo vogliono essere l’occasione giusta per visitare il nostro bellissimo territorio, magari pernottare, godere dell’offerta enogastronomica e, perché no, anche fare acquisti. Crediamo nella sfida di un turismo sportivo, aspetto che abbiamo voluto portare avanti fin dalla prima edizione della Treviso Marathon. Da sempre, dove possibile, cerchiamo di abbinare alla gara agonistica un evento aperto a tutti. Domenica 25 marzo ci sarà la MoohRun, corsa non competitiva ideale per chi ama le camminate e le distanza più brevi e per gli accompagnatori, anche coloro che arrivano dall’estero".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

treviso marathon-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento