menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treviso Marathon: in Prato Fiera la staffetta e la corsa per le scuole

Sabato 30 marzo nell'area Expo Run evento promozionale in collaborazione con Prato in Fiera. Ci saranno anche visite guidate sia sabato che domenica, nel giorno della maratona

Domenica i grandi campioni e il popolo dei runner, sabato i piccoli “atleti”. Weekend a tutto sport per la Treviso Marathon che arricchisce il proprio programma con un nuovo evento, che si terrà sabato 30 marzo, il giorno prima della sedicesima Treviso Marathon, della Ten Miles e della MoohRun 5.

Protagonisti gli alunni delle scuole dell’infanzia, delle scuole elementari e delle scuole medie del comune di Treviso che prenderanno pacificamente d’assalto Prato Fiera, vicino all’area dell’Expo Run, per una mattinata dedicata alla corsa. L’iniziativa, nata grazie alla collaborazione con l’associazione Prato in Fiera, punta a coinvolgere la comunità e dare valore all’area che ospiterà l’arrivo della 42,195 km. Due le attività legate al mondo scolastico che saranno proposte nella mattinata di sabato, la “Staffetta di Prato Fiera” e la “Corri in Prato Fiera”. La prima è riservata agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado e prenderà il via a partire dalle ore 9.00. Si tratta di una staffetta che vedrà gli studenti appartenenti alla stessa classe formare una squadra. Ogni squadra avrà a disposizione 20 minuti per percorrere più volte il percorso di 200 metri, con l’obiettivo di percorrere più metri possibili. La classe che avrà coperto la distanza più lunga sarà la vincitrice. “Corri in Prato Fiera” (start ore 10.30) è invece aperta non solo alle scuole primarie e secondarie di primo grado, ma anche a tutti i bambini della scuola dell’infanzia: i partecipanti potranno correre tutti insieme su Prato Fiera. I piccoli dell’asilo, guidati dalle maestre e con una partenza a loro dedicata, potranno affrontare la loro prima “gara”, correndo lungo tutto il perimetro dell’area di 300 metri. Per i più “sportivi” (delle elementari e medie), anche l’opportunità di partecipare prima alla staffetta con la propria classe e poi individualmente alla “Corri in Prato Fiera”.

Ci sarà spazio anche per gli aspetti creativi con il concorso di disegno intitolato “Disegna la maglietta di Corri in Prato Fiera” e riservato ai bambini frequentanti la scuola d’infanzia e i ragazzi della sciola elementare. Il disegno dovrà contenere i tre seguenti elementi: bambini che corrono liberamente sul prato, un grande prato circondato da case e palazzi, spettatori e altro a piacimento. Quello “vincitore” sarà stampato sulla maglietta che verrà regalata ai primi 200 iscritti della corsa ludico-motoria “Corri in Prato Fiera”. Ma non finisce qui, perché la collaborazione con l’associazione Prato in Fiera ha portato alla realizzazione di un percorso di visite guidate, a piedi o in bicicletta, per scoprire la città definita “Il giardino di Venezia”. I soci del gruppo accoglieranno infatti gli atleti all’Info Point della maratona, all’Expo Run di Prato Fiera venerdì pomeriggio, sabato e domenica, dando indicazioni su come vivere appieno la città di Treviso. Sabato e domenica in due turni mattutini e in due turni pomeridiani verranno organizzate delle visite guidate, storico naturalistiche, per scoprire le bellezze del luogo, le ville del Prato, la chiesa e il Sile (per prenotare le visite inviare una mail a info@trevisomarathon.com ). Verranno inoltre messe a disposizione, a fronte di un’offerta, delle biciclette per muoversi lungo il Prato e, soprattutto, lungo il bellissimo Sile. «Il Prato della Fiera deve tornare ad essere un centro propulsore di vita e comunità, un luogo aperto e naturale, custode di 1000 anni di storia – commenta Dario Brollo, presidente dell’associazione Prato in Fiera - la Treviso Marathon lo aiuta a rafforzare questa sua identità e sarebbe bello pensare ad un futuro arrivo degli atleti proprio su un tappeto verde».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento