rotate-mobile
Sport Monigo

Benetton Rugby, Marco Manfredi torna per rinforzare il pack dei Leoni

Il giocatore si trasferirà a Treviso in estate dopo l'esperienza di cinque anni alle Zebre. Nato è a Friburgo il 18 settembre 1997, è alto 183 centimetri e pesa 108 chili. Nel 2014/2015 aveva giocato a Treviso prima del passaggio alle Zebre

Il Benetton Rugby è felice di annunciare l'ingaggio di Marco Manfredi sino 30 giugno 2026. Si tratta quindi di un ritorno in biancoverde per il tallonatore che nella stagione 2014/2015 aveva già vestito i colori biancoverdi facendo parte della selezione Under 19 insieme a Marco Zanon.

Il giocatore si trasferirà a Treviso in estate dopo l'esperienza di cinque anni alle Zebre. Marco Manfredi, nato è a Friburgo il 18 settembre 1997 ed è alto 183 cm per 108 kg. Sin da ragazzino Marco fa intravedere interessanti qualità tecniche e fisiche, vestendo la maglia dello Jesolo Rugby e del Rugby San Donà. Si specializza nel ruolo di tallonatore, dotato di un ottimo lancio in touche, di una forte consistenza in mischia e in campo aperto. Nella stagione 2014/2015 Manfredi trascorre una stagione nell’under 19 del Benetton Rugby prima di fare il suo esordio, appena maggiorenne, nell'allora Eccellenza con la maglia di San Donà, dove raccoglie 7 presenze e una meta. Nell'estate del 2016 viene selezionato dalla nazionale italiana under 20 giocando il Sei Nazioni di categoria e il successivo Mondiale under 20 in Inghilterra. Al termine della rassegna giovanile è contattato dal Montpellier e si unisce alla squadra Espoirs del club francese. Dopo due stagioni in Francia, torna in Italia spostandosi al Calvisano con cui conquista lo scudetto 2018/2019, disputando 19 apparizioni totali e marcando 2 mete, di cui una nella finale tricolore contro Rovigo. Nel 2018 viene anche convocato dalle Zebre in qualità di permit player ed esordisce con la franchigia ducale nell'ex PRO 14 il 4 novembre contro Cardiff. A partire dalla stagione 2019/2020 è promosso nella franchigia federale, di cui farà parte fino all'attuale stagione in fase di conclusione. Con le Zebre, dal 2019 al 2024, ha collezionato 50 presenze, di cui 17 in URC, 19 in PRO 14, 3 in Rainbow Cup e 11 in Challenge Cup, segnando 3 mete. Per Manfredi il curriculum si arricchisce di 2 caps con l'Italia Maggiore: uno al Sei Nazioni 2023 e uno al Mondiale 2023.

I commenti

«Sono onorato di entrare a fare parte del Benetton Rugby, ho sempre stimato questo club per i suoi valori ed i risultati conseguiti nel tempo. È una grande opportunità per me. Ho accettato di venire a Treviso perché credo in questa società, credo nella squadra e sono certo che questa scelta mi permetterà di crescere e migliorare ulteriormente, nel gioco e non solo. Non deluderò le aspettative e lavorerò duramente dimostrando la grinta che mi ha sempre accompagnato nella mia carriera sportiva. I miei obiettivi sono quelli di affermarmi come giocatore e di poter lasciare un segno nella storia che sta scrivendo questa squadra» racconta felice Marco Manfredi.

«Ormai è noto che, in vista della prossima stagione, nel ruolo di tallonatore avremo delle partenze. A tal ragione, anche in virtù della sempre positiva collaborazione con le Zebre, portiamo in biancoverde Manfredi. Tallonatore italiano di prima fascia che avrà la possibilità di proseguire il suo percorso di crescita all’interno del nostro club anche in chiave Nazionale Maggiore. Da Marco ci attendiamo un importante contributo che sicuramente alimenterà la competizione nel reparto» conclude Antonio Pavanello, direttore generale del Benetton Rugby.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benetton Rugby, Marco Manfredi torna per rinforzare il pack dei Leoni

TrevisoToday è in caricamento