menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Camarin e Mariano Scotton

Andrea Camarin e Mariano Scotton

Andrea Camarin delegato per la Federazione Italiana Tennis per Treviso

Marta Conean, neo consigliere regionale Fit sarà la responsabile del Padel. Questo quanto emerso dopo la riconferma del Presidente regionale Mariano Scotton, 15 giorni fa e le deleghe concesse proprio in questi giorni

Marta Conean, neo consigliere regionale della Federazione Italiana Tennis, trevigiana, sarà la responsabile del Padel del Comitato regionale della Federazione Italiana Tennis. Andrea Camarin delegato per la Federazione Italiana Tennis per Treviso. Confermati con piena fiducia del loro lavoro svolto, negli anni precedenti. Marta Conean arriva da un’esperienza prima nazionale, poi internazionale per conto dell’International Tennis federatio (ITF), mentre Andrea Camarin per quanto svolto in ambito provinciale della Fit, ma anche per quanto svolto a livello regionale in ambito Ptra. Questo quanto emerso dopo la riconferma del Presidente regionale Mariano Scotton, 15 giorni fa e le deleghe concesse proprio in questi giorni. Questa la relazione di Scotton, del suo quadriennio che viene integralmente riportata qui di seguito: Si è appena concluso un quadriennio che ha visto la disciplina del tennis fra le più sicure da praticare e fra gli sport più in tendenza, grazie al lavoro di una Federazione centrale che ha impiegato risorse sull’organizzazione e sulla promozione, ma anche al notevole lavoro del Comitato Regionale Veneto, che ho avuto l’onore di presiedere, che attraverso tutte le sue componenti non ha lesinato energie. Consiglieri, delegati, tecnici, giudici, maestri, dirigenti, atleti, appassionati... una grande famiglia che insieme continua a crescere. Purtroppo questa intera stagione di pandemia ha condizionato tutto il 2020, bloccando di fatto un periodo di grande positività del nostro sport, anche se i tornei    che sono stati  organizzati hanno registrato comunque numeri di partecipanti altissimi, segnale di grande voglia di tennis.

Marta Conean responsabile Padel regionale-2

ATTIVITA’ UNDER

Il settore giovanile, ancora una volta, è stato al centro dei nostri interessi: l’attenzione riposta sull’organizzazione di numerosi tornei under, la promozione del Circuito Young Boys con il Master finale e il grande lavoro dei tecnici con le fasce promozionali, ci hanno permesso di investire in maniera importante sulla crescita dei ragazzi. Nell’ultimo anno poi, con le problematiche legate al Covid, il Consiglio Regionale ha deliberato parecchi aiuti alle società sportive per sostenere , in questo momento così difficile, il movimento giovanile, assegnando 50  euro  a  ogni  squadra  iscritta  a  un  campionato.  Ma  non  solo,  a  chi  ha  organizzato  tornei giovanili è stato dato un contributo di 150 euro a gara, più 5 euro a ogni ragazzo iscritto dopo il sedicesimo dell’elenco,  venendo  incontro  alle  spese  del  giudice  arbitro  e riconoscendo anche un congruo numero di palline per ogni torneo. La Fit centrale ha azzerato le quote di approvazione e di iscrizione ai tornei giovanili per agevolare l’attività. A esclusione del 2020 sono  state  organizzate  le  tradizionali Final  four  giovanili,  un  appuntamento  fisso  e  molto atteso dai ragazzi e dai Circoli, fiore all’occhiello   nella nostra Regione: nel 2017 e 2018 si sono svolte al Tc Cà del Moro (Lido di Venezia), mentre nel 2019 sono approdate al Park Tennis     di Abano Terme, come sempre in memoria del nostro compianto vice presidente vicario Giorgio Bertagna, al quale abbiamo intitolato l’evento e assegnato una Coppa a suo nome.

ORGANIZZAZIONE TORNEI

Con  lungimiranza  è stata  consolidata  l’organizzazione dei  tornei  Rodeo, tant’è che questo tipo di manifestazione, che si gioca nei week end, affolla i primi e gli ultimi mesi dell’anno. In questo modo abbiamo creato un movimento senza soluzione di continuità, tant’è che si gioca a tennis agonisticamente 12 mesi all’anno. Vincente poi l’istituzionalizzazione dei Circuiti di terza e quarta categoria, che fino al 2019  sono stati  sostenuti anche  da alcuni  sponsor del territorio.  Attualmente  il  Veneto  organizza,  grazie  al  fervore  organizzativo  dei  Circoli, oltre 500 manifestazioni all’anno, un’offerta molto ricca e variegata che accontenta tantissimi palati. E non manca neppure l’offerta internazionale, con tornei Atp e Itf, e manifestazioni su sedie  a  rotelle  per  il  circuito  Wheelchair. A  tutti  gli  organizzatori  di  questi  tornei  va  il  mio ringraziamento.

?CAMPIONATI A SQUADRE

I  campionati  regionali  a  squadre  sono  molto  apprezzati  dai  circoli  con  oltre 1.100  squadre coinvolte ogni anno, dai giovanili ai veterani. Un movimento che permette di giocare a livello agonistico ma anche di stimolare molto l’aggregazione. In serie D abbiamo circa 500 squadre che  al  termine  dei  gironi  e  dei  tabellini  approda  alle  fasi  finali  in  sede  unica  per  il  titolo regionale. Finali  che  nel  2017  si  sono  svolte  a  Galzignano  Terme        mentre  nel  2018  e  2019 sono  approdate  nella splendida cornice dell’isola  di  Albarella, dove  è  andata  in  scena  una grande  festa  del  movimento  tennistico  regionale, con l’assegnazione della  Team  Cup, che premia la società più meritevole in tutti i campionati a squadre di serie D. Ma non solo, dal 2018 anche il campionato dei Veterani termina in sede unica sui campi del Galzignano Terme, proposta  molto  apprezzata  dai  partecipanti. In  questo  modo  tutte  le  fasi  finali  dei  vari campionati (giovanili, serie D, Veterani e Coppa d’Inverno) vengono  disputate  in  una  fase finale  unica, ospiti  del  Comitato  Regionale  Veneto, determinando  quattro  grandi  feste agonistiche di tennis e di aggregazione.

LA COMUNICAZIONE

Sito internet e tv monotematica ci hanno permesso di tenere informati i nostri appassionati su quanto è accaduto nella nostra Regione nell’ultimo quadriennio. Abbiamo scelto di dare spazio  a  tutti:  nel  sito tutti  i tornei  del  Veneto hanno avuto un  articolo  con  le foto delle premiazioni finali e con la citazione dei vincitori mentre, su Supertennis, sono stati mandati in  onda  oltre  trenta  servizi all’anno  per  dare  maggiore  visibilità  ai  circoli  che  hanno organizzato sia manifestazioni di caratura internazionale che attività regionali, dalle giovanili agli Open più importanti.

LA CRESCITA

Nell’ultimo quadriennio i tesserati sono passati da 29.000 a 33.000 (ricordo che quando sono stato eletto presidente a fine 2002 i tesserati erano 12.900). Gli agonisti hanno registrato una vera  e  propria  impennata, salendo  da  8.100  a 11.000  (nel  2019 sono  stati 8.900),  mentre anche il numero di tornei è cresciuto passando da 531 del 2016 ai 553 del 2019 (il 2020 non fa testo) alla mia prima elezione erano 205. Per quanto concerne la partecipazione ai tornei siamo  saliti  da  34.000  a  fine  2016  a  quasi  42.000  nel  2019   (nel 2002  erano  13.000). Molto interessante anche la crescita del Beach Tennis che ha raddoppiato nel tempo i suoi tesserati e del Padel che ha registrato un aumento incredibile di appassionati. Solo nell’ultimo anno gli agonisti sono passati da 212 a 415, raddoppiando di fatto la loro realtà e i segnali che arrivano da questo settore sono molto positivi. La mia mission è essere sempre più vicino ai circoli, cercando di tutelarli il più possibile e portare le istanze del Veneto a Roma. E vi garantisco che ho fatto questo in varie occasioni con tutta la forza possibile, forza che mi viene dal vostro consenso e vostra fiducia che vi chiedo anche oggi per il prossimo quadriennio. Questo il nuovo Consiglio Regionale Fit per il quadriennio 2021-2024: Edoardo  Rossi,  Alessandro  Zambon,  Enrico  Zen,  la  new  entry  Marta  Gardin,  Nicola Martinolli, Fabrizio Montenero, Susanna Piccolo, Gianfranco Piombo e la consigliera per il Padel Marta Conean.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento