rotate-mobile
Sport

Run for children da record: saranno 1500 gli iscritti

Conto alla rovescia per la sesta edizione della manifestazione benefica che attraverserà strade e piazze del centro storico di Treviso. Entusiasti gli organizzatori: “Puntiamo a quota duemila: più siamo e più doneremo”. Partenza alle 19.30, iscrizioni aperte sino a poco prima del via

Quota duemila è ormai dietro l’angolo, gli organizzatori sono fiduciosi. “Sarà una lunga volata che proseguirà sino a pochi minuti dal via, ma siamo sicuri che ci arriveremo. Mercoledì abbiamo superato i 1500 iscritti: siamo felicissimi, più siamo e più doneremo”, dicono Gian Luca Sacilotto, Fabio Simionato e Norma Pezzutto, anime di tanti eventi podistici con finalità benefiche che si disputano a Treviso e non solo.  

Per la Run for Children che domani, venerdì 8 settembre, con partenza alle 19.30 sulle Mura di Treviso, vedrà andare in scena l’edizione numero 6, sono ore di vigilia: l’anno scorso la manifestazione ha solo sfiorato i duemila iscritti, ma questa potrebbe essere l’edizione dei record. Le iscrizioni resteranno aperte sino alle 20 di oggi, giovedì 7 settembre, alla Loggia dei Cavalieri, e proseguiranno domani, venerdì 8 settembre, per tutto il pomeriggio, direttamente in zona partenza sulle Mura. Tra gli iscritti anche il sindaco Mario Conte, pronto ad indossare il pettorale numero 1.

Il ricavato delle iscrizioni sarà interamente destinato a sostenere l’attività dei volontari della LILT “Giocare in corsia”, dal 1994 impegnati a portare il gioco nei reparti di pediatria degli ospedali di Treviso e Conegliano.

VINCE LA SOLIDARIETà - In cinque stagioni la Run for Children ha raccolto, e donato, oltre 80 mila euro. La storia dell’evento organizzato da Gian Luca Sacilotto, Fabio Simionato e Norma Pezzutto è caratterizzata da numeri in costante crescita: 1.144 partecipanti nel 2017, 1.206 nel 2018, 1.606 nel 2019, 1.710 nel 2021, 1.912 l’anno scorso, senza dimenticare l’intermezzo in bicicletta di Tour for Children, che nel 2020 sostituì simbolicamente la corsa podistica fermata dalla pandemia. Un fiume, inarrestabile, di generosità e buon cuore. Tra i sostenitori di Run for Children, oltre ad un affezionato pool di sponsor, anche la Regione del Veneto, la Provincia di Treviso e il Comune di Treviso, che hanno dato il patrocinio ufficiale all’iniziativa. Il comitato organizzatore di Run for Children sta correndo da mesi: in aprile ha organizzato la Peace Run e l’inedita Run for Children di Zenson di Piave e a luglio la Falcata di Villorba, oltre ad aver partecipato a diverse altre iniziative benefiche. Ora tocca all’appuntamento più atteso. 

PERCORSO RINNOVATO - La Run for Children sarà come sempre aperta a tutti e si svilupperà per 8 chilometri lungo le vie e le piazze del centro storico di Treviso. Partenza e arrivo saranno sulle Mura, all’altezza del Bastione San Marco. Lo start sarà alle 19.30. Poi il percorso, parzialmente rinnovato, toccherà molti tra i luoghi più suggestivi della città, Piazza dei Signori compresa. Non è una gara: ognuno potrà interpretarla a suo modo, correndo o camminando. Il divertimento è assicurato, grazie anche all’animazione degli stessi volontari di “Giocare in Corsia”, alla musica di Fabriborg Dj e al food and beverage dei ragazzi brasiliani di Maracanà.   

ISCRIZIONI - L’iscrizione costa 10 euro e comprende la t-shirt ufficiale in tessuto tecnico realizzata dall’azienda H.Robert di Camalò di Povegliano, gadget offerti dalla LILT e dagli sponsor, pettorale simbolico e assicurazione. La Treviso che corre (e cammina) è pronta a sostenere Run for Children con la passione che merita: il traguardo dei duemila partecipanti sembra proprio dietro l’angolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Run for children da record: saranno 1500 gli iscritti

TrevisoToday è in caricamento