Sport

Ironman di Zurigo, buone prove per i trevigiani Monetti, Nasato e Furlanetto

Sabato 30 luglio a Budapest andrà in scena l'Ironman 70.3 (mezzo ironman) che vedrà impegnati 9 atleti del Treviso Triathlon sulle seguenti distanze: 1,9 km nuoto - 90 km bici - 21.1 km nuoto

Giovanni Monetti

TREVISO Brillanti i risultati ottenuti dal Treviso Triathlon nell'Ironman di Zurigo, svoltosi domenica 24 luglio, in attesa di quello di Budapest, in programma sabato prossimo (30 luglio). A Zurigo, i tre atleti trevigiani partecipanti hanno concluso tutti la competizione. Questi i loro risultati. Giovanni Monetti, categoria S3, al suo primo Ironman della carriera, ha concluso con l'ottimo tempo di 11h46'14'' classificandosi 113° di categoria e 616° assoluto. "E' stata un'esperienza bellissima! Tagliare il traguardo mi ha emozionato molto tanto da farmi piangere come un bambino. A differenza dei miei compagni non ho sofferto particolarmente, eccezion fatta per il caldo durante la maratona -ha detto- Con i giusti sacrifici e una regolare costanza negli allenamenti, in questa prova puoi arrivare dove vuoi. E' un'esperienza che vorrei senz'altro rifare anche se la prima volta non si scorda mai."

Marco Nasato, categoria S4, anch'esso novello in questa competizione, ha terminato con il tempo di 14h35'15'' classificandosi 208° di categoria. "Una bella esperienza che a tratti non scorderò mai. I mesi di preparazione con Giovanni, l'incitamento costante della squadra e poi l'evento stesso che ti fa sentire un re: son tutte emozioni che porterò sempre con me. La mia prestazione di per sé è frutto di una condizione fisica non ottimale e una scarsa preparazione. Il percorso in bici e quello a piedi erano tosti, ho pensato spesso al ritiro ma volevo fortemente quel traguardo e l'ho ottenuto!".

Franco Furlanetto, categoria M3, alla sua quarta partecipazione ad un Ironman, conclude in 13h04'40'' posizionandosi 72° di categoria e 929° assoluto. "Nella frazione a piedi dopo il 23° km mi si è spenta la luce, anche a seguito di un percorso in bici affatto banale. Ad ogni modo, sono contento per esserci stato ed obbiettivamente non potevo pretendere di più. Vorrei sottolineare lo spirito di solidarietà tra atleti in gare di questo tipo, dove la fatica è uguale per tutti. Ho avuto modo di scambiare parole d'incitamento con molte persone. In particolare ricordo un ragazzo americano che, vedendo il mio nome sulla pettorina, mi ha salutato in italiano!".

Sabato 30 luglio a Budapest andrà in scena l'Ironman 70.3 (mezzo ironaman) che vedrà impegnati 9 atleti del TT sulle seguenti distanze: 1,9 km nuoto - 90 km bici - 21.1 km nuoto. Tra i partecipanti, anche il fresco campione italiano olimpico di categoria Giovanni Bianco. Questo l'elenco completo: Antonio Montagner (M2), Roberto Pavanello (M2), Giovanni Bianco (M3), Raffaele Lucato (M3), Luca Montenegro (M3), Renato Pellizzon (M3), Alessandro Raggio (M3), Antonella Cason (M4) e Paolo Rossi (M6).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ironman di Zurigo, buone prove per i trevigiani Monetti, Nasato e Furlanetto

TrevisoToday è in caricamento