Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

Triangolare di Oderzo: la De Longhi Treviso Basket fa 1 a 1

Per i trevigiani vittoria roboante contro i padroni di casa di Dnc e poi sconfitta di misura contro i pari grado di Trieste

Un momento di uno dei match (foto Camilla Vazzoler)

ODERZO Positiva sgambata infrasettimanale al PalaOpitegiurm di Oderzo per la De’ Longhi Treviso, che incrocia i ferri in un triangolare con mini-partite di venti minuti con la squadra locale (DNC) e con i pari categoria di Trieste dell’ex Bobo Prandin. Alla fine una vittoria torrenziale con Oderzo e un “quasi pareggio” (36-38) nei venti minuti più probanti, quelli con Trieste che sarà avversaria nella Serie A2 che inizia tra meno di un mese. Coach Pillastrini deve fare i conti con gli acciacchi tipici del precampionato per qualche giocatore (es. Fantinelli febbricitante, Vadi ancora out, inconvenienti vari per altri) e dosa con il bilancino minutaggi e sforzo dei suoi, in piena preparazione, ed esce soddisfatto da una serata utile a mettere benzina nelle gambe e a continuare il duro lavoro degli allenamenti a Sant’Antonino.

Nella prima minipartita con Trieste c’e’ Moretti titolare in regia per il convalescente Fantinelli. Fabi inizia da 3 dopo un bell’avvio dei giuliani, poi Corbett ne mette cinque in fila per il primo vantaggio 8-6. Ancora Corbett dopo il positivo ingresso di Fantinelli ricuce un primo allungo dei triestini (19-19 al 10′), in una gara dai ritmi alti e piacevoli, con buone percentuali da ambo le parti. C’e’ molto della potenza atletica di Marshawn Powell nel + 6 (27-21) dell’avvio della seconda parte di gara, dove si fa vedere anche Negri e il gioco trevigiano decolla,  ma la luce si interrompe e con i canestri di Landi e Zahariev e i rimbalzi d’attacco Trieste recupera e sorpassa  (33-36 al 19’). TVB non molla e cerca di rientrare, ma il tempo è tiranno e si chiude al 20’sul 36-38.

Nel secondo confronto contro i padroni di casa di Oderzo coach Pillastrini schiera all’inizio un quintetto-baby con Paolo Busetto play e Malbasa in ala forte, poi presto in campo anche il pontino De Zardo e Moretti con il solo Tommy Rinaldi a fare da chioccia. Oderzo combatte con i suoi mezzi, l’ingresso di Fantinelli sposta un po’ gli equilibri e al 10′ è 13-2. Nella seconda metà non c’e’ storia, entrano Powell, Corbett e compagnia e il divario atletico e fisico si allarga a dismisura così come il divario (30-4 al 16′), tra recuperi difensivi, contropiede e schiacciate, nonostante l’impegno di Cusin (ex trevigiano) e compagnia, capaci nella prima sfida con Trieste di risalire dallo 0-17 al 33-44 finale. Nel finale rientrano i giovani per la De’ Longhi TVB e il sedicenne De Zardo illumina con due lampi da tre la chiusura di una serata positiva per la banda di coach Pillastrini, che nel week end sarà a Cervia per il locale torneo. 39-7 il risultato finale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triangolare di Oderzo: la De Longhi Treviso Basket fa 1 a 1

TrevisoToday è in caricamento