menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Trevisatletica a Campi Bisenzio

Trevisatletica a Campi Bisenzio

Tricolori di cross: prestazione da assoluta leader per la società Trevisatletica

A Campi Bisenzio bel 17° posto, secondo club di Nordest, per la squadra assoluta formata da Paolo Zanatta, Simone Gobbo e Stefano Ghenda. Dodicesimo l’azzurro Riccardo Tamassia nel corto

Nel weekend a tutto cross di Campi Bisenzio (Firenze), Trevisatletica raccoglie applausi e si conferma formazione leader anche sui prati. Nella Festa del Cross che, sull’impegnativo tracciato di Villa Montalvo, ha assegnato i titoli italiani individuali e di società, il club del capoluogo della Marca ha ottenuto un lusinghiero 17° posto nella classifica assoluta a squadre su 52 team in gara.  Il risultato è frutto dei piazzamenti di Paolo Zanatta (30°), Simone Gobbo (39°) e Stefano Ghenda (93°). La prova è valsa a Zanatta anche un bel 25° posto nel campionato italiano individuale. Per Trevisatletica è una conferma ai vertici, dopo aver dominato le due prove regionali di qualificazione a Vittorio Veneto e Grumolo delle Abbadesse.

“I ragazzi sono stati bravissimi - spiega il direttore tecnico Filippo Bellin, che ha accompagnato la squadra a Campi Bisenzio - Per noi è un risultato storico: mai Trevisatletica si era classificata così in alto in un campionato italiano assoluto di cross. Il risultato vale la qualificazione diretta ai Tricolori del 2022 e, oltre a confermarci leader in Veneto, ci colloca al secondo posto tra le società di Nordest (solo i trentini del Valchiese hanno ottenuto un piazzamento migliore, ndr). Meglio di così non poteva andare”. 

A Campi Bisenzio ha corso, a titolo individuale, anche Riccardo Tamassia. L’azzurro non è un crossista, ma ha colto comunque uno splendido dodicesimo posto sui 3 km della prova corta. Per Riccardo si chiude così in bellezza un inverno che l’ha visto emergere anche nell’attività indoor (settimo nei 1500 e ottavo negli 800 agli Assoluti di Ancona). Ora l’obiettivo diventa la stagione outdoor, puntando ancora a 800 e 1500.         

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento