Sport

Trofeo Alpe Adria di Vedelago, al via le fasi finali

Domenica 30 maggio, alle ore 15.30, la finale della competizione messa a dura prova dal maltempo in questa edizione. Favoriti per la vittoria finale i fratelli vicentini Di Maro

Marco Di Maro in azione, più sotto Daniele Coletto

Nell’Open Alpe Adria di Vedelago sono 150 i tennisti in lizza coordinati da Mario Morosin e Dean Pinezic sotto la supervisione di Nadia Schiavon. Domenica 30 maggio, alle ore 15.30, le finali. Dopo le giornate di pioggia che hanno falcidiato la competizione, la giornata di domenica misurerà le capacità anche di resistenza degli ultimi tennisti rimasti in gara.

Coletto Daniele P drive ball mid good-2

La famiglia vicentina Di Maro è sempre in prima linea con i fratelli impegnati su due fronti, dove quasi sicuramente un posto nel pomeriggio, o entrambi potrebbero approdare in finale. Marco Di Maro ha già fatto vedere un paio di mese fa di essere in grado di poter concedere il bis in terra trevigiana, dopo essersi accaparrato il trofeo Eclisse di Sernaglia e Lorenzo non sembra essere da meno. Pronti però a rompere le uova nel paniere ai fratelli Karamazov ci sono Alvise Zarantonello vincitore del Trofeo Progress di Altivole e a sorpresa è spuntato il maestro veneziano Daniele Coletto, che se riposato può essere un’insidia.

Gli altri tornei

La trevigiana Under 16 dell’Eurotennis Treviso, Benedetta Baratto, giocherà alle ore 17 a Grado nell’Itf 25.000. Qualificazione, da battere la tennista del Plebiscito la 2.1 Federica Arcidiacono.

Partito a Motta di Livenza il 30° Open maschile e femminile diretto da Maurizio Epifano e Mauro Granzotto, con 267 partecipanti. In campo già il draw dei terza categoria. Domenica dalle ore 10 alle ore 21 ben 24 incontri in programma, che potranno anche disputarsi in caso di maltempo sotto le due tensostrutture che garantiranno il prosieguo della kermesse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Alpe Adria di Vedelago, al via le fasi finali

TrevisoToday è in caricamento