menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Trofeo Prealpi in Rosa" a Tarzo: la vittoria va a Nadia Quagliotto della Fassa Bortolo

Un'altra domenica trionfale per il G.S. Top Girls con Rossato che agguanta il 4° posto finale e Perini il 10°. L’atleta di Lucio Rigato non ha dato scampo alla campionessa del mondo junior 2017 Elena Pirrone

TARZO Un’altra domenica trionfale per il G.S. Top Girls - Fassa Bortolo, che dopo il trionfo di Laura Tomasi al “Memorial Valeria Cappellotto” di Sarcedo (VI), ha festeggiato il fantastico successo di Nadia Quagliotto nella quarta edizione del “Trofeo Prealpi in Rosa” di Tarzo. L’atleta di Lucio Rigato, già sesta classificata al campionato italiano, due volte nella ‘top ten’ al “Giro Rosa U.C.I. WWT” e seconda nella classifica giovani sempre al “Giro Rosa”, non ha dato scampo alla campionessa del mondo junior 2017 Elena Pirrone, che ha battuto allo sprint al termine di un entusiasmante testa a testa finale. L’indimenticabile giornata per la formazione di Spresiano è stata resa ancor più bella dal quarto posto della tenace vicentina di Cassola Beatrice Rossato e dalla decima piazza della lombarda di Abbiategrasso Chiara Perini.

“Sono davvero contenta - ha commentato una raggiante Nadia al termine della manifestazione organizzata dall’A.S.D. Frare-DeNardi - dedico questa bella vittoria alle mie preziose compagne di squadra, al mio allenatore, al fantastico staff del mio team ed ai miei genitori, che mi seguono e sostengono sempre. Dopo un primo tentativo di fuga con altre tre atlete ho sferrato l’attacco decisivo sull’ultima asperità di giornata. Poco prima dell’ultimo chilometro ho raggiunto Elena Pirrone, che si trovava sola al comando, e l’ho battuta allo sprint…”.

Le 137 atlete in gara si sono date battaglia per 85,2 chilometri spalmati su due distinti circuiti ricchi di saliscendi, in particolare nella parte finale, resi ancor più selettivi dal caldo torrido. Da segnalare anche l’ottimo lavoro svolto da Vania Canvelli, dalla rientrante Francesca Cauz, da Elena Leonardi, dalla croata Maja Perinovic e dalla giovanissima Laura Tomasi. La competizione era anche valida per l’assegnazione del titolo di campionessa regionale veneta per la categoria elite. Titolo vinto, ovviamente, da Nadia Quagliotto, che ha anche bissato il successo conquistato dodici mesi fa su queste stesse strade. (Foto di Flaviano Ossola)

ORDINE D’ARRIVO OPEN “TROFEO PREALPI IN ROSA” DI TARZO:
1) Quagliotto Nadia (GS Top Girls - Fassa Bortolo) 
2) Pirrone Elena (Astana Women’s Team)
3) Ragusa Katia (BePink)
4) Rossato Beatrice (GS Top Girls - Fassa Bortolo)
5) Franchi Elena (Conceria Zabri - Fanini)
6) Borghesi Letizia (BePink)
7) Malcotti Barbara (Valcar - PBM)
8) Paladin Asja (Valcar - PBM)
9) Covrig Ana Maria (Eurotarget - Bianchi - Vitasana)
10) Perini Chiara (GS Top Girls - Fassa Bortolo)

ORDINE D’ARRIVO ELITE “TROFEO PREALPI IN ROSA” DI TARZO:
1) Quagliotto Nadia (GS Top Girls - Fassa Bortolo) 
2) Pirrone Elena (Astana Women’s Team)
3) Ragusa Katia (BePink)
4) Rossato Beatrice (GS Top Girls - Fassa Bortolo)
5) Franchi Elena (Conceria Zabri - Fanini)
6) Borghesi Letizia (BePink)
7) Paladin Asja (Valcar - PBM)
8) Covrig Ana Maria (Eurotarget - Bianchi - Vitasana)
9) Perini Chiara (GS Top Girls - Fassa Bortolo)
10) Pollicini Silvia (Valcar - PBM)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento