menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valentino Daniele in azione

Valentino Daniele in azione

Trofeo Vp Verniciatura a Villorba: ecco i risultati dei quarti di finale

Esordio subito convincente dello zar trevigiano Marco Speronello, con il pavese Simone Vaccari, il quale ha subito fatto vedere la sua caratura

Trofeo Vp Verniciatura dell’Open in corso a Villorba presso il Park. Erano 200 i tennisti in lizza, coordinati da Moira Baratto e Debora Comici. Venerdì si sono disputati i quarti di finale ed è entrato in scena Marco Speronello mentre Tommaso Gabrieli ha abdicato. Esordio subito convincente dello zar trevigiano Marco Speronello con il pavese Simone Vaccari, che ha subito fatto vedere la sua caratura ed il lombardo che non sapeva che pesci pigliare. Più tirava forte e più la palla gli tornava indietro col carico dei 200 cm di Speronello. Una spingarda, Speronello, che oltre ad accelerare sa anche addomesticare la zona rete, spesso con dei preziosi drop shot che destabilizzano l’avversario. Un’ora di bel gioco dove Vaccari le ha provate davvero tutte.

Pallonetti, no. Speronello 200 cm, più braccio 70 ed altri 50 di attrezzo, arriva a 320 cm e quando va a rete copre come un condor. Da fondo campo scaglia missili col dritto e super back di rovescio, che quando la palla supera il nastro della rete non si sa mai che direzione prenda, sperando non tocchi qualche riga e che ribalzi quel tanto che si possa colpire. Il suo servizio diventa difficile da addomesticare, impensabile attaccarlo nella risposta, quindi o si è più bravi di lui, e ce ne sono pochi, o bisogna sperare in una sua giornata no. Sabato alle 14 c’è l’esame Dal Santo, che ha superato Daniele Valentino in due set. Un Valentino sempre in crescita, ma Dal Santo sempre sul pezzo con accelerazioni, che hanno spesso lasciato Valentino fermo sul posto ad applaudire.

Una finale anticipata, per un draw che premia un altro trevigiano, Mattia Ghedin. Ghedin senza colpo ferire, per il forfait del bassanese Gabrieli si trova in semifinale con l’aretino Andrea Pecorella, che finora, o non ha scoperto le sue carte, o ha giocato sempre al gatto col topo. Vero anche che i suoi avversari non erano dei più velleitari, ma ieri col suo pari classifica Pietro Schiavetti si pensava ad un incontro più equilibrato, oltre ad un doppio 6/2. Vabbè, ci penserà Mattia Ghedin ad impegnarlo, magari agguantando la sua prima finale in carriera di un Open che potrebbe essere tutta trevigiana. Molti i trevigiani che auspicano questo epilogo, ma Pecorella, potrebbe non essere un agnellino, ed un ranking 2.3 non si raggiunge col ramoscello d’ulivo, domani dovrà giocare a carte scoperte. Ghedin è veloce, coriaceo e soprattutto impavido. Domenica diretta streaming della finale alle 14.30 su https://www.facebook.com/parktennisvillorba.

Nel frattempo si sono conclusi i tornei nei tornei, ovvero i promossi di quarta e di terza, si sono incontrati per definire chi sia stato il migliore di loro. Per il 4^ categoria è risultato essere il pordenonese Matteo Deias; nel terza duello intorno ai due metri tra il veneziano Lorenzo De Col ed il bellunese Enrico Dimai. L’ha spuntata il giocatore del Cortina in due bei set. Nel Torneo di Pasqua Alpe Adria, con 140 iscritti, definiti i promossi nel tabellone di terza che sono: Pietro Bertasi under 12 del Tc Padova, Giovanni Antonello under 16 del Belluno, Luca Lovato del Dolo, Carlo Gabrielli del Visnadello, Nemanja Ignjic del Castelfranco; Massimo Previti del Mogliano e Luca Benetti del Park tennis di Villorba. Questi promossi nella prima sessione, ai quali  si sono aggiunti quelli dell’ultima giornata di ieri che sono:

Carlo Battistella dello Junior Santa Lucia; Matteo Rignanese del Vacil; Leopoldo Passazi, Giuseppe Mugnuolo e Vittorio Isolato del Castelfranco; Ivano Adolfo Silvestri patavino del Villa Imperiale; Stefano Lazzarotto vicentino del Breganze. Da sabato quindi entrano in campo i terza categoria che si misureranno con i predetti players di quarta. A Sernaglia da oggi 140 tennisti stanno onorando l’Open di Primavera, Trofeo Eclisse, diretto da Giulio Bori e Renzo Mancuso coordinati da Loredana Venturini. Dal 1° di Aprile ad Altivole il consueto appuntamento Open Trofeo Progress Profiles, singolari maschile e femminile, nonché doppi maschile e femminile. Iscrizioni fino ai 3.5 entro martedì 30, fino ai 2.8 entro Domenica 4/4, per i rimanenti entro martedì 7 sempre entro le ore 12. Per i doppi entro Lunedì 5/4 all’indirizzo tennisclubaltivole@gmail.com.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento