Sport

Ultracycling Dolomitica: presentata la corsa ciclistica più dura al mondo

Presentazione ufficiale al teatro La Loggia di Cison di Valmarino. La terza edizione si correrà dal 26 al 28 agosto. Tante le novità, in palio il tricolore di specialità. Aperte le iscrizioni

CISON DI VALMARINO C’è molto di nuovo nell’edizione 2016 della D+ Ultracycling Dolomitica. Nuova la data: dal 26 al 28 agosto. Nuova la sede di partenza e d’arrivo: Cison di Valmarino invece di Cordignano. Nuovo lo sviluppo del campionato italiano di specialità, con l’ingresso  della D+ Ultracycling 3 Confini (Gemona del Friuli, 8 luglio) come prova intermedia tra la Race Across Italy (Silvi Marina, 23 aprile) e, appunto, la D+ Ultracycling Dolomitica, che risulterà così decisiva per l’assegnazione delle maglie tricolori.

Di tradizionale - anzi, per dirla con gli organizzatori, di antico - ci sarà la fatica a cui saranno chiamati i partecipanti. L’edizione 2016 della D+ Ultracycling Dolomitica,  presentata sabato sera al teatro La Loggia di Cison di Valmarino, si svilupperà per 600 chilometri, con 16 mila metri di dislivello, attraverso Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige. Sei le province toccate dalla gara (Treviso, Vicenza, Belluno, Trento, Bolzano e Pordenone), 76 i Comuni. Sedici i passi montani o dolomitici da affrontare. La partecipazione alla D+ Ultracycling Dolomitica sarà possibile a livello individuale (con o senza l’auto di supporto) e come team, una staffetta per squadre formate da due o da quattro atleti, con cambi liberi. Le iscrizioni sono aperte. Cristina Pin, entusiasta sindaco di Cison di Valmarino, ha avvertito: «All’ingresso in paese, su un muro, i ciclisti troveranno una scritta: “La mia volontà non conosce ostacoli”». E’ la miglior sintesi di una sfida che, ancora una volta, si annuncia epica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultracycling Dolomitica: presentata la corsa ciclistica più dura al mondo

TrevisoToday è in caricamento