menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto del team (Bettini Photo)

Foto del team (Bettini Photo)

Unieuro Trevigiani Hemus 1896: il team sarà al via del prossimo Giro d'Italia Under 23

La compagine ciclistica trevigiana del presidente Ettore Renato Barzi è stata invitata alla prestigiosa corsa a tappe per dilettanti che prenderà il via il 9 giugno da Imola

TREVISO Il Team Unieuro Trevigiani Hemus 1896 nei giorni scorsi ha ricevuto la conferma che correrà il Giro d'Italia Under 23 Enel. La prestigiosa corsa a tappe per dilettanti stamane ha ufficializzato i 12 inviti riservati alle squadre straniere a poco più di mese dall’inizio della 40a edizione e tra i 29 team che avranno l'onore di disputare la corsa rosa c'è la formazione del presidente Ettore Renato Barzi. La competizione, che tanti giovani campioni ha lanciato, torna dopo quattro anni di assenza. Prenderà il via il 9 giugno 2017 da Imola (Bo) per concludersi il 15 giugno a Campo Imperatore, in Abruzzo.

«Siamo davvero felici di essere stati scelti tra le numerosissime formazioni che si sono candidate a partecipare a una corsa a tappe di assoluto livello. Il Giro d'Italia rappresenterà un'esperienza di crescita fondamentale per i nostri corridori e offrirà una visibilità notevole agli sponsor che ci sostengono. Ringraziamo gli organizzatori per la fiducia dimostrataci, che ripagheremo dando il massimo dalla prima all'ultima tappa» commenta il general manager Mirko Rossato.

Nel frattempo, dopo essersi laureato campione nazionale argentino sia a cronometro che su strada, Nicolas Tivani è stato protagonista ai Giochi Panamericani, in corso in questi giorni a Santo Domingo. Il 21enne di San Juan venerdì è salito sul terzo gradino del podio nella prova contro le lancette battuto solo dal costaricense José Rodriguez e dall'americano Ian Garrison. Sabato si è invece confermato tra i migliori Under 23 nella corsa in linea, regolando il gruppo allo sprint e aggiudicandosi la piazza d'onore. Medaglia d'oro per il cileno Matias Alejandro Munoz, arrivato al traguardo tutto solo, bronzo alle spalle dell'alfiere della Unieuro Trevigiani Hemus 1896 per il messicano Jose Alfredo Santoro. Grande soddisfazione per la squadra del presidente Ettore Renato Barzi che si conferma vivaio per giovani talenti provenienti da tutto il mondo. Domenica i compagni di Tivani sono stati poi impegnati nel 51° Circuito del Porto Trofeo Arvedi a Cremona. Il team manager Todor Kolev ha schierato per l'occasione Riccardo Cenghialta, Simone Ravanelli, Marco Molteni, Mattia Viel, il portoghese Joao Almeida e lo spagnolo Daniel Viejo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento