menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due nuove pedine per l'esordio in Serie A della Came Dosson: ecco chi sono

La società è molto attiva sul calciomercato, tanto da porre sotto contratto Murilo Schiochet e prolungare invece il rapporto col giovane Waldir De Lima Vavà

CASIER La società Came Dosson c5 ha comunicato in questi giorni di aver raggiunto un accordo per la stagione sportiva 2016/ 2017 con il giocatore Murilo Schiochet. Il laterale mancino, nato il 09 gennaio 1993 a Concordia (Brasile), arrivato in Italia da giovanissimo nelle fila della Lazio nel 2004, che lo rende un "formato" nel nostro campionato, ha fatto rientro nella sua città natale per giocare nel campionato Brasiliano, prima di ritornare in Italia per militare nelle ultime due stagioni in serie A con l'Acqua&Sapone Calcio a 5.

Il Presidente Zanetti commenta così: "Murilo è un giocatore che darà una grandissima mano alla squadra per raggiungere la salvezza. Un ragazzo molto serio che porterà, oltre alle sue doti tecniche e tattiche, anche la sua conoscenza della massima categoria." Le prime parole di Murilo: "Sono molto felice di far parte della Came Dosson. Darò il massimo per aiutare la squadra e i miei nuovi compagni a raggiungere gli obiettivi e vincere dei titoli in questa stagione". La società ha poi inoltre ufficializzato inoltre il prolungamento del contratto di Waldir De Lima Vavà, classe 1991, per la stagione 2016/17.  Il laterale brasiliano, formato in Italia, approdato alla Came nel mercato di riparazione di dicembre della stagione appena conclusa, ha contribuito al raggiungimento della doppia vittoria Coppa Italia e Campionato diventando, con la sua corsa, la sua intensità, una pedina importantissima nello scacchiere di mister Rocha.

Il presidente Zanetti commenta così: "Ci siamo ufficialmente accordati martedì sera, al suo rientro in Italia, ma con Vavà c'era comunione di intenti già dalla fine della scorsa stagione. Un ragazzo eccezionale che, come tutta la società Came, darà il massimo per dimostrare di meritare la Serie A". Le parole di Vavà: "Sicuramente non c'è ambiente migliore di questo per giocare la serie A, sono felice di rimanerci, sarà una sfida personale e penso che sia per tutti i ragazzi della squadra. Sono sicuro che anche Belsito e Bellomo che hanno già fatto la categoria da protagonisti, vogliano mettersi alla prova perché secondo me è una categoria che appartiene a loro! Contento di aver un'altra opportunità nella massima serie,  dobbiamo iniziare il campionato come abbiamo finito l'anno scorso. E' vero che abbiamo cambiato alcuni giocatori però voglio dare un messaggio a quelli che vengono: Troveranno un gruppo pronto e unito e sicuramente sarà facile da inserire! Giocheremo ogni partita con fame. Forza Came!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento