Storico risultato per il rugby trevigiano: lo Scudetto è delle "Ricce" del Villorba

Le tose trevigiane sono state proclamate Campionesse d'Italia dopo la vittoria per 18-15 contro il Valsugana. Woman of the match: il Trofeo Rebecca Braglia è di Aura Muzzo

Foto Federugby

L’Iniziative Rugby Villorba vince il titolo di Campione d’Italia 2018/2019 della Serie A Femminile. Le gialloblu al Pata Stadium di Calvisano hanno superato 18-15 il Valsugana – alla seconda sconfitta consecutiva in finale – conquistando lo Scudetto numero 35 della Serie A, il primo della storia del club trevigiano.

Inizio arrembante per la squadra capitanata da Sara Barattin che nelle prime battute del match mette in costante difficoltà il Valsugana imponendo il proprio gioco con un ritmo molto alto senza però riuscire a mantenere la lucidità necessaria nei 22 metri finali per cercare di sbloccare il risultato. Al 19’ l’asse azzurro formato da Muzzo-Furlan-Barattin porta i primi punti del match al Villorba con un’azione in velocità fermata fallosamente dal Valsugana che concede alle avversarie un calcio piazzato realizzato proprio dal numero 9 e capitano del Villorba che vale il momentaneo 0-3. Match molto chiuso con le vice campionesse d’Italia in carica che faticano a trovare il bandolo della matassa e con le gialloblu che hanno per lunghi tratti il pallino del gioco in mano. Al 38’ Il XV di Tonetto e Zizola centra la prima meta della partita con Sara Barattin – mai doma e una delle migliori in campo nei primi 40 minuti – che si mette in proprio e sfruttando la sua velocità trova un varco nella difesa del Valsugana che non riesce a frenare la corsa del numero 9 azzurro che allunga le distanze sull’8-0 (la seguente trasformazione sbagliata). Nei titoli di coda del primo tempo le padovane si riportano in partita con una meta al 42’ di Cerato che sfrutta al meglio una maul nata in seguito ad una touche sul lato mancino d’attacco che manda le due squadre all’intervallo sull’8-5 in favore della squadra gialloblu.

Con tutt’altro piglio inizia la ripresa il Valsugana che chiude nella propria metà campo il Villorba e, con un’azione avvolgente, va in meta con Andreaggi che accanto alla bandierina raccoglie l’assist di Sofia Stefan centrando il sorpasso. Beatrice Rigoni colpisce la traversa sulla trasformazione e il parziale resta sul 10-8. Il Villorba al 60’ ha una nuova occasione per il contro sorpasso, ma Sara Barattin da circa 25 metri fallisce di pochi centimetri un calcio piazzato da posizione centrale. Il nuovo vantaggio del XV del duo Tonetto-Zizola è rimandato solo di qualche minuto con Busato che da il via alla corsa di Manuela Furlan con il capitano dell’Italdonne che si invola in meta per il momentaneo 13-10 con Barattin che fallisce la trasformazione. Il Villorba, frutto del nuovo vantaggio, gioca sulle ali dell’entusiasmo e al minuto 76 chiude la partita con un’azione fotocopia – sul lato opposto d’attacco rispetto alla meta precedente – con Manuela Furlan che concede il bis sfruttando l’assist di Aura Muzzo. Nel finale la meta di Vitadello – che incrementa il proprio score stagionale confermandosi miglior realizzatrice per le padovane – rende meno amaro il passivo per il Valsugana inchiodando il risultato sul 15-18.

Miglior giocatrice del match Aura Muzzo – centro dell’Iniziative Rugby Villorba e della Nazionale Italiana Rugby Femminile – che riceve dalle mani di Giuliano Braglia il Trofeo “Rebecca Braglia”, alla sua prima edizione, in memoria della giovane rugbista scomparsa lo scorso anno.

Valsugana Rugby Padova v Iniziative Rugby Villorba 15-18 (5-8)

Marcatrici: p.t.19’ c.p. Barattin (0-3); 38’ m. Barattin (0-8); 42’ m. Cerato (5-8); s.t. 47’ m. Andreaggi (10-8); 65’ m. Furlan (10-13); 76’ m. Furlan (10-18); 83’ m. Vitadello (15-18)

Valsugana Rugby Padova: Stefan; Vitadello, Ostuni V., Folli, Andreaggi (51’ Ostuni C.); Rigoni, Zatti; Giordano (cap.), Veronese, Belluco (78’ Cappellazzo); Stoppa, Ruzza (24’ Fenato); Gai, Cerato (78’ Frezza), Galiazzo (70’ Migotto). A disposizione non entrate: Frezza,Cuman, Maris. All. Bezzati

Iniziative Rugby Villorba: Furlan; Polesello, Muzzo, Busato, Cipolla; Cavina M., Barattin (cap); Maccarone, Bragante, Guroli; Forte (74’ Segantin), Parise; Casagrande (70’ Geromel), Puppin (18’-23’ Costantini) (41’ Costantini), Rossi (78’ Boso). A disposizione non entrate: Pin, Crivellaro, Dall’Antonia, Pratelli. All. Tonetto, Zizola

Arb. Clara Munarini (Parma); AA1 Gianluca Gnecchi (Brescia), AA2 Beatrice Smussi (Brescia); Quarto Uomo: Chiara Vanini (Reggio Emilia)

Calciatori: Barattin (Iniziative Rugby Villorba) 1/4; Rigoni (Valsugana Rugby Padova) 0/3

Note: Pomeriggio soleggiato, campo in buone condizioni. Presenti circa 2000 spettatori. Giuliano Braglia ha premiato la migliore giocatrice del match con il premio “Rebecca Braglia”, la giovane rugbista dell’Amatori Parma scomparsa lo scorso anno. La squadra campione d’Italia 2018/19 è stata premiata dal consigliere FIR Fabio Beraldin

Woman of the match: Aura Muzzo (Iniziative Rugby Villorba) vince il Trofeo Rebecca Braglia.

muzzo_trofeobraglia_2019-2

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento