menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vinicio Modolo, Mister Italia International 2016, alla terza edizione della Corri in Rosa

Il 23enne di Codognè sarà accanto alla madrina, l'olimpica di Rio 2016, la canottiera Alessandra Patelli. Chiuse nel frattempo le iscrizioni per la corsa delle donne di domenica 20 novembre a San Vendemiano

SAN VENDEMIANO Accanto alla madrina di quest'edizione, l'olimpica di Rio 2016 nel canottaggio, la coneglianese Alessandra Patelli, ci sarà anche Mister Italia International 2016, Vinicio Modolo. La Corri in rosa di domenica 20 novembre si colora dunque di azzurro, con la presenza del 23enne di Codognè eletto a settembre come il più bello d'Italia. La sua presenza non potrà che far felici le oltre 6mila donne che hanno deciso di correre per le donne anche nella terza edizione di un evento diventato simbolo della lotta al tumore al seno. 

Il simbolo è anche un record nel record, visto che Maratona di Treviso, società organizzatrice dell'evento ideato da Valerie Delcourt, ha deciso di pagare a partire dalla scorsa edizione, il costo totale di un mammografo tridimensionale (più di 200mila euro) acquistato dall'associazione Renzo e Pia Fiorot di San Fior e che sarà installato a breve all'ospedale di Conegliano, con il successivo coinvolgimento di oltre 12mila donne all'anno nell'ambito di attività di screening gratuiti organizzati dall'Ulss 7. Le iscrizioni sono chiuse e al momento lo staff di Maratona di Treviso sta ultimando l'inserimento degli ultimi nominativi. Quest'anno, per la prima volta, non ci sarà solo una testimonial femminile, Patelli, ma anche un testimonial maschile, a sottolineare come la salute delle donne stia a cuore anche agli uomini. E chi meglio del più bello d'Italia poteva rappresentare la categoria maschile? Tra l'altro con la fascia conquistata come Mister Italia International Vinicio Modolo nei prossimi mesi volerà a Bangkok, in Thailandia, per le Finali Mondiali di Mister International.

Modolo è alto un metro e 86 centimetri, ha capelli castani e occhi marroni ed è del segno zodiacale dell'acquario. Studente all'Università di Padova alla Facoltà di Ingegneria dell'Automazione, ha come hobby lo sport (con un amore particolare per il nuoto). Per quanto riguarda lo spettacolo e la musica le sue preferenze vanno da Bono degli U2 a Tom Hardy per il cinema. "Sono molto felice di poter contribuire a un evento così importante per il territorio - commenta Modolo - le donne sono il caposaldo della nostra società e lo dimostra anche questo evento di donne per le donne. Quando si mettono insieme, le donne sono un portento. Credo inoltre molto fortemente nel messaggio di prevenzione, anche attraverso uno stile di vita sano, che viene promosso attraverso la Corri in rosa. E poi l'idea di pagare un macchinario per la mammografia, è davvero unico e prezioso".

La partenza della manifestazione rosa è prevista alle ore 10 da via De Gasperi, di fronte al municipio di San Vendemiano. Due i percorsi possibili, uno di 5 km e uno di 10 km, per l'evento inserito nel calendario della Fiasp. Per informazioni e aggiornamenti visitare il sito internet www.trevisomarathon.com e la pagina Facebook "Corri in rosa".

unnamed-53-21

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento