menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittoria di Rocchi

La vittoria di Rocchi

Martedì di successo per la Zalf: a Montanino la vittoria è di Rocchi

Grande sprint quello lanciato da Toniatti all'atleta veneziano alla sua seconda vittoria stagionale. Ottime comunque anche le prove di Salvador e Velasco

CASTELFRANCO VENETO E' una Zalf Euromobil Désirée Fior spettacolare quella che si è vista martedì a Montanino di Reggello (Fi) nel tradizionale appuntamento del martedì. I ragazzi dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior hanno messo alla frusta il gruppo grazie agli attacchi da lontano che hanno visto tra i protagonisti anche Andrea Vendrame, Simone Velasco e Andrea Toniatti. Nel finale di gara, a tentare il colpo di mano, è stato Enrico Salvador raggiunto dal gruppo quando mancavano poco più di 200 metri dalla fettuccia bianca. A lanciare lo sprint ci ha pensato quindi Andrea Toniatti che ha propiziato così il successo di un brillantissimo Nicolò Rocchi. Nonostante il gran lavoro svolto per il compagno di squadra, Toniatti è riuscito comunque a concludere in terza posizione.


Per il veneziano che era già andato a segno a Ceresara (Mn) si tratta del secondo successo stagionale, il dodicesimo per la Zalf Euromobil Désirée Fior. "Il momento è di quelli migliori per tutta la squadra" ha commentato Luciano Rui "I ragazzi stanno raccogliendo i frutti di tutto il lavoro svolto nel corso dell'inverno. Abbiamo interpretato la corsa nella maniera giusta, andando all'attacco da subito e costringendo gli altri ad inseguire. Dispiace che non sia andato a segno l'allungo di Salvador che meritava di tornare ad assaporare la gioia del successo, ma Toniatti e Rocchi sono stati perfetti nell'interpretazione dello sprint decisivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento