menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Battiston

Alessandro Battiston

Tennis, Alessandro Battiston tenta la scalata europea

Tutti i campioni sono passati per i campionati europei giovanili primi di affermarsi nel circuito Atp. Quattro anni fa Sinner partecipò alla tappa dell’Eurotennis di Treviso

Il tennista di Motta di Livenza Alessandro Battiston dopo il quarto scudetto tricolore, inizia la scalata europea. Classe 2006 Battiston da quest’anno gareggia con il Verona. Sulla scia vincente degli scudetti di Biella, la settimana scorsa Battiston ha partecipato alla tappa europea del campionato giovanile under 14 a Pescara. Anche qui era il favorito numero uno e ha confermato la leadership attuale sul territorio. Cinque le gare disputate, la prima col pupillo di casa Alessandro Sciacca al quale ha rifilato un doppio 6/3; in successione il lombardo Leonardo Cattaneo 7/5 6/4; a seguire nei quarti un altro lombardo, Gianluca Filoramo sempre in due set, in semifinale l’abruzzese Andrea Rossi Principe con un perentorio 6/1 6/2. In finale ha accusato la stanchezza nel primo set dove ha ceduto il passo all’emiliano Lorenzo Angelini già battuto ai quarti la settimana precedente. Ripresosi Battiston ha ingranato la marcia rendendo il parziale nel secondo set e chiudendo con un 6/1 il terzo.

Partito con il ranking europeo di categoria 101, il tennista under 14 mottense andrà abbondantemente sotto 100 e tenterà gareggiando possibilmente in Italia e paese limitrofi di scalare la classifica. In quella generale è intorno ai 400. Tutti i campioni sono passati per i campionati europei giovanili primi di affermarsi nella lega privata Atp. Anche a Treviso 4 anni fa è passato Sinner nella tappa all’Eurotennis, ma all’epoca Jannik era conosciuto solo nella sua regione e poco nei centri federali. Battiston è già abbondantemente in rampa di lancio e la sua modestia, il suo fare nostrano e la sua famiglia di tennisti stanno “naturalmente” assorbendo i suoi successi.

Chi sta naturalmente procedendo in serie C è il team del Vittorio Veneto, l’unico trevigiano rimasto in corsa per la promozione in B2 maschile. Questi i moschettieri: Dino Tombacco, Andrea Barone, Roberto Meneghin, Daniele Valentino e Luca Serena, da sinistra proprio nell’ordine in foto. Domenica alle 9 tenteranno il colpaccio in casa contro il Tennis Club Padova.

Vittorio Veneto Team serie C-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento