rotate-mobile
Volley

Azimut Giorgione: muro e servizio i segreti per battere la capolista Alta Fratte

Sfida ostica per le trevigiane che giocherà a Santa Giustina in Colle domani alle 20:30

L’Azimut Giorgione si appresta ad affrontare l’incontro più impegnativo della stagione nel campionato di B1. L’appuntamento in casa della capolista Eurogroup Alta Fratte (Santa Giustina in Colle, sabato 11 marzo alle 20:30) non lascia spazio a interpretazioni diverse. La compagine padovana è prima incontrastata nel girone C e se non fosse che anche la vincitrice della regular season dovrà passare per i play-off, la formazione di Rondinelli potrebbe dirsi già con un piede in A2.

Mi aspetto una partita difficilissima – ammette la regista Giulia Pincerato -, perché giocheremo contro la squadra al vertice. L’Eurogroup sta dimostrando grande compattezza ed un’organizzazione di gioco ben collaudata: sono veloci, giocano una buona pallavolo e difendono molto. Dovremo lottare fino all’ultimo pallone”.

Alla luce della lunga esperienza in A1, la palleggiatrice dell’Azimut di certo non subirà la pressione del match. Anzi, è probabile che la sfida alla capolista funga da ulteriore stimolo: “Mi sento bene. Rispetto a due mesi fa sono molto più mobile e inserita nel gruppo. La chiave del match? Battuta e muro. Il servizio incisivo è ciò che fuori casa finora ci è mancato. E l’essere concrete a muro ci può permettere di influire sull’avversario sia tecnicamente che psicologicamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azimut Giorgione: muro e servizio i segreti per battere la capolista Alta Fratte

TrevisoToday è in caricamento