rotate-mobile
Volley

B1. L'Azimut Giorgione si gioca le residue speranze play-off con una Blu Team disperata

La formazione trevigiana deve recuperare 7 punti in 3 partite se vuole sperare di raggiungere il terzo posto

La passerella di fine stagione prosegue con la sfida alla Blu Team di Pavia di Udine, formazione invischiata nella lotta per non retrocedere nel girone C della Serie B1 di volley femminile. Nonostante l’Azimut Giorgione si sia sempre tenuta a debita distanza dalla zona pericolante della classifica, è altrettanto vero che l’attuale posizione non soddisfa in pieno. È fuor di dubbio che la squadra di Castelfranco Veneto abbia raccolto meno di quanto preventivato anche se la matematica non ha ancora decretato il termine delle speranze play off.

Tuttavia, sette punti da recuperare sulla terza in classifica in sole tre partite sembrano essere un miracolo alquanto improbabile da realizzare. Ecco quindi che la posta in palio peserà di più per la formazione avversaria, desiderosa di colmare il gap di quattro lunghezze sull’attuale quota salvezza. Anche questo un obiettivo non semplice, considerate le sole tre partite in calendario, che gode però di qualche possibilità in più di realizzazione. Il girone C parla chiaro. Dopo 21 giornate disputate, Giorgione ha all’attivo 35 punti e occupa il settimo posto in classifica.

Il già citato terzo posto, l’ultimo che darebbe accesso ai play-off promozione per l’A2, è occupato dall’Arena Volley Team che di punti ne ha 42. Ma l’Azimut può fare la corsa anche su Nardi Volta che ha gli stessi punti delle veronesi. Dopo la Blu Team, le venete avranno Noventa in trasferta e proprio Nardi Volta in casa, con quest’ultima chiamata ad affrontare anche il difficile derby mantovano e il big match con l’Arena. Le veronesi, invece, dovranno superare Volano e Porto Mantovano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1. L'Azimut Giorgione si gioca le residue speranze play-off con una Blu Team disperata

TrevisoToday è in caricamento