rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Volley

Volley A1 femminile, il girone di ritorno dell'Imoco Volley parte alla grande con il 3-0 di Bergamo

Ennesima prova di forza delle pantere contro una squadra infarcita di ex. Grande gioia anche per il ritorno dopo 8 mesi di Sarah Fahr, subito schierata titolare da Santarelli

Le tante ex vogliose quantomeno di ben figurare qualche timore potevano pur crearlo, ma la Prosecco Imoco Volley Conegliano, come quasi sempre ha fatto in questa stagione, ha tirato fuori gli artigli fornendo l'ennesima dimostrazione di forza. Il Volley Bergamo nulla ha potuto e le pantere, che restano dunque saldamente al comando, hanno chiuso la pratica in soli tre set (21-25, 17-25, 26-28), mostrandosi più incisive quando contava. Nel gruppo gialloblù è festa completa: Sarah Fahr, dopo otto mesi di sofferenza, ha potuto riassaggiare il campo andando a segno 4 volte. Un motivo in più per sorridere ed una risorsa ulteriore per i traguardi ancora da centrare.

LA PARTITA - Questo il sestetto mandato in campo da Daniele Santarelli: Wolosz-Haak, Gennari-Plummer, Squarcini-Fahr, libero De Gennaro.

Il PalaIntred ribolle di entusiasmo e le orobiche passano subito a condurre (8-6 con Lanier e May). Sul 16-13 Santarelli, evidentemente non soddisfatto di come le ragazze stanno interpretando la gara, chiama time out e gli effetti si vedono: parziale di 5-0 e parziale completamente ribaltato (16-18), protagonista Plummer. La statunitense allunga (17-21) ed è Fahr a dare il giusto impulso (19-22). Chiude ancora Plummer ed è 21-25.

Si riparte e Haak spacca subito il muro avversario (5-8). Il vantaggio aumenta considerevolmente con Fahr e Plummer (10-17). Non c'è più storia, chiude una concretissima Squarcini (tre su tre in attacco) ed è 17-25.

Entra De Kruijf al posto di Fahr e le pantere partono a razzo anche nel terzo set con Plummer (3-7). Frosini, con il muro dell'11-12, lascia intendere che questo finale di partita sarà assai complicato per le pantere, che devono scontrarsi con l'ardua resistenza delle bergamasche, abili a ritrovare la parità quasi in extremis (22-22). Si gioca poco e si prortesta tanto: ancora un muro di Frosini vale il 24-22. Il prolungamento appare inevitabile, ma Haak e De Kruijf annullano tutto e rimandano il verdetto ai vantaggi (24-22). Risolti dall'olandese: 26-28 e tre punti che prendono nuovamente la strada del Veneto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, il girone di ritorno dell'Imoco Volley parte alla grande con il 3-0 di Bergamo

TrevisoToday è in caricamento