rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Volley

Coppa Italia, l'Imoco Volley stronca Cuneo e si prende la final four

Con il 3-0 sulla malcapitata formazione piemontese le pantere difenderanno il titolo conquistato lo scorso anno nella due giorni di Bologna nel prossimo weekend

Quando si dice non essere appagati. La Prosecco Doc Imoco Volley dimostra di non volersi accontentare dei due trofei già conquistati in una stagione fin qui perfetta e fa sul serio anche in Coppa Italia. Nei quarti di finale, disputatisi in gara unica al PalaVerde, non c'è stato nulla da fare per il Cuneo Granda Volley, sommerso letteralmente in poco più di un'ora. Il 3-0, con i parziali di 25-12, 25-19 e 25-12, parla da solo, ma soprattutto significa per le pantere qualificazione alla final four in programma sabato e domenica prossima a Bologna. Serviva un approccio diverso rispetto alle ultime uscite e coach Daniele Santarelli è stato pienamente accontentato: la differenza con un avversario che in passato aveva contribuito a creare non pochi problemi alla corazzatas gialloblù è stata evidente sin da subito.

Ora viene il difficile: le campionesse uscenti, che arriveranno all'appuntamento ovviamente con i favori del pronostico, dovranno vedersela in semifinale contro la vincente di Igor Volley Novara, che parte avvantaggiata per via del fattore campo a favore, e Reale Mutua Fenera Chieri, altra squadra in salute che aspira a recitare il ruolo di guastafeste. Sarà un weekend tutto da vivere. 

LA PARTITA - Questo il sestetto base: Wolosz-Haak, Lubian-Fahr, Robinson Cook-Plummer, libero De Gennaro.

Inizio a rallentatore, poi Plummer trova il primo break della serata (11-8). Haak e Cook straripano in tutti i fondamentali ed il primo set di fatto è chiuso qua (21-10). La fuoriclasse svedese è autrice dell'ultimo colpo ed è 25-12.

La difesa piemontese prova ad opporsi in ogni modo, Plummer non si fa pregare (6-3). Kuznetsova prova a replicare, Haak non lascia scampo dai nove metri (12-8). La Regina del Nord allunga ancora (14-8), ma la coppia Szakmary - Kuznetsova dimezza il ritardo (14-11). Quest'ultima mette un po' di timore (15-13), scacciato da Fahr e Haak (18-14). Da questo momento Cuneo non ha di fatto più nulla da dire: i tre ace finali di Haak determinano il 25-19. 

Obbiettivo timbrare il biglietto per la città delle Due Torri e sono Wolosz a muro e Cook in attacco a spezzare il pur labile equlibrio iniziale (8-4). Il capitano allunga con l'ace dell'11-5, poi Haak e Cook fanno il vuoto (14-5). Non c'è partita ed è quest'ultima a chiudere: ancora 25-12 e match che di fatto non è mai esistito. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, l'Imoco Volley stronca Cuneo e si prende la final four

TrevisoToday è in caricamento