rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Volley

Serie A1 femminile, contro Pinerolo è battaglia ma l'Imoco Volley riesce a spuntarla al tie break

Le piemontesi, in lotta per la salvezza, per poco non giocano un brutto scherzo alle campionesse d'Italia, che con un po' di affanno alla fine si salvano

Nella pallavolo, soprattutto a questi livelli, nulla è mai scontato. Capita dunque che anche una partita sulla carta scontatissima come quella di stasera al PalaVerde si trasformi in una vera battaglia, durata oltre due ore: la Washing4Green Pinerolo, squadra in lotta per la salvezza, ha seriamente rischiato di giocare un brutto scherzo alle campionesse della Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano, che sono riuscite a spuntarla soltanto al tie break (22-25, 25-22, 25-22, 23-25, 15-12). Merito delle piemontesi, che ora si avvicinano ancora di più al traguardo (il terz'ultimo posto è distante soltanto un punto) ma ci sono anche dei demeriti delle pantere, non scese in campo con la necessaria concentrazione ma che, malgrado questo, conservano la vetta con quattro punti di vantaggio su Scandicci.

LA PARTITA - Santarelli schiera dall’inizio Roberta Carraro con Samedy opposta, al centro Squarcini e lUbian, schiacciatrici Gennari e Plummer, libero Moki De Gennaro.

Partita subito in salita per le gialloblù, con le ospiti coraggiose e che vanno a segno con Ungureani (6-8). Samedy e Plummer rispondono subito (10-8). Pinerolo è determinata a giocarsela e riesce a giocare punto a punto (18-18); Akrari realizza a muro il 18-20. Non bastano Wolosz ed Haak, gettate nella mischia dal tecnico umbro: Zago non si fa scappare l'occasione di portare in vantaggio le compagne e fa 22-25.

Spinge Pinerolo anche in avvio di secondo set sempre con Akrari (8-11). Sul 12-16 Haak decide che è ora di iniziare a giocare e piazza il 15-16. Plummer completa la rimonta in attacco e a muro (20-18), anticamera della chiusura delle pantere sul 25-22.

Tornano in campo le titolarissime e gli effetti si notano (8-4). La Washing4Green vuole fortemente rovinare la giornata ai 4500 presenti e con Zago riuscirà a ribaltare tutto (15-16) ma non solo: quest'ultima risponderà colpo su colpo alle iniziative di Haak e Plummer, che avevano portato il parziale sul 18-16, mettendo Conegliano in allarme (18-19). Break decisivo con due muri di Lubian e un ace di Robison Cook (23-19); chiude Haak ed è il sorpasso (25-22). 

Ci si attende la svolta definitiva, che invece non arriverà. La squadra di Marchiaro difende tutti i palloni possibili e riesce a giocare nuovamente punto a punto (20-20). Conegliano fallisce in attacco (23-24), poi Zago dapprima difende, poi contrattacca per l'incredibile pari (23-25). 

Si va al tie break che vede Pinerolo sognare addirittura il clamoroso colpaccio. Zago e Ungureanu approfittano degli errori delle pantere e si va sul 3-5. Conegliano però riuscirà a conquistare il cambio di campo con Fahr e Plummer (8-6). Ma è ancora lotta serrata: Gray spacca il muro e si passa sul 9-9. A questo punto è Plummer a caricarsi la squadra sulle spalle e a confezionare, in collaborazione con una Fahr completamente recuperata, l'allungo che porterà le pantere al successo e alla conquista di due punti davvero soffertissimi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 femminile, contro Pinerolo è battaglia ma l'Imoco Volley riesce a spuntarla al tie break

TrevisoToday è in caricamento