rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Volley

Volley A1 femminile, l'Imoco Volley chiude al secondo posto il "Città di Conegliano"

Bergamo sorprende le pantere e vince 3-1. E intanto Santarelli torna a casa con il titolo mondiale

Il pubblico della Zoppas Arena si aspettava, in quello che può essere considerato un vero antipasto di campionato visto che le due squadre si ritroveranno di fronte esattamente tra una settimana al PalaVerde per la prima di campionato, di vedere le ragazze dell'Imoco Volley alzare un trofeo, anche se amichevole, ma a rovinare i piani ci si è messo il Volley Bergamo, che ha vinto la finalissima del "Città di Conegliano" disputata ieri sera per tre set ad uno. Il risultato (22-25, 21-25, 25-21, 21-25 i parziali), maturato anche per via delle numerose assenze, non deve destare eccessiva preoccupazione: la settimana entrante sarà finalmente affrontata a ranghi completi ma ci sarà da lavorare intensamente per trovare il giusto amalgama dato che il tempo a disposizione non sarà illimitato.

A tornare a lavorare per il suo club di appartenenza sarà anche il coach Daniele Santarelli, che sempre ieri, alla guida della nazionale femminile serba, ha conquistato il titolo mondiale battendo per 3-0 quel Brasile che aveva spento il sogno delle azzurre di Mazzanti in semifinale. Un motivo in più per iniziare questa nuova avventura con rinnovato entusiasmo.

LA PARTITA - Lionetti schiera nuovamente la 2006 Coba in regia, con opposta Isabelle Haak, schiacciatrici Gray e Plummer, centrali De Kruijf e Squarcini, libero Pericati.

Sembra iniziare al meglio questa finale, con Squarcini e Haak che siglano subito un buon break (5-2). La banda delle ex però è determinata a ben figurare: Giulia Gennari e Frosini martellano e ritrovano la parità (16-16). Lanier sale in cattedre (9 punti nel primo set) e le orobiche usifruiscono di due palle per andare in vantaggio (22-24). Sarà sempre la schiacciatrice statunitense a chiudere (22-25). 

L'inerzia passa nettamente nelle mani delle rossoblù, che approcciano al meglio nella seconda frazione e riescono a fronteggiare al meglio il muro di Squarcini (10-14), che aveva tentato di tenere in carreggiata le compagne. Partenio allunga (12-17), Haak prova a dare nuove speranze alle pantere (14-17). Stufi fa centro dai nove metri (16-20) e successivamente chiuderà sul 21-25 con una fast molto efficace. 

Le campionesse d'Italia sono chiamate ad una difficile rimonte: il tentativo è di Haak e Plummer (10-7). Lanier si dimostra atleta mai doma e sigla il sorpasso (13-14). Si gioca praticamente punto a punto fino a che Gray non mette a segno il break decisivo (24-20) da lei stessa concretizzato. 25-21 e Conegliano che prova tornare in partita.

Botta e risposta Lanier - Frosini in avvio di quarto set (10-10), poi Gray segna il primo strappo (16-12). Bergamo non molla e, complice anche qualche disattenzione di troppo delle pantere, rimonta e va sul 16-17. Le gialloblù provano a sparare gli ultimi fuochi riportandosi sul 20 pari, ma Butigan al servizio è letale (21-23). La centrale croata metterà in seguito giù il punto della vittoria finale (21-25). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, l'Imoco Volley chiude al secondo posto il "Città di Conegliano"

TrevisoToday è in caricamento