rotate-mobile
Volley

La Prosecco Doc Imoco Conegliano non sbaglia un colpo: anche Casalmaggiore va ko. Pantere in vetta da sole

Per le ragazze di Santarelli, autrici dell'ennesimo blitz da tre punti, è la vittoria di fila numero 69

E sono 69. La Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano è davvero inarrestabile: il 3-0 inflitto a Casalmaggiore in trasferta certifica non solo l'allungamento della serie positiva, ma la riconquista del primato solitario in classifica complice la caduta di Busto Arsizio a Chieri. Per le pantere ancora una prova di forza malgrado le assenze fossero ancora molteplici (Fahr, Silla e De Gennaro solo per citarne alcune), con Casalmaggiore costretta a cedere il passo. E' finita con un netto 0-3 (15-25,23-25,23-25) con le lombarde letteralmente schiacciate nel primo set e che hanno cercato di tenere botta, non riuscendoci, negli altri due. A fare la differenza, per quanto riguarda i fondamentali, è stato il muro: le ospiti hanno prevalso nettamente, 12-6.

LA PARTITA - Santarelli sceglie il seguente sestetto: Wolosz-Egonu, De Kruif-Folie, Omoruyi-Courtney, libero Caravello. Nel primo set non c'è praticamente gara: le padrone di casa se ne accorgono già quando la giovane Omoruyi chiude un bello scambio con Wolosz siglando il 6-10. Casalmaggiore prova a rientrare ma spesso e volentieri va a sbattere contro un muro in grande spovero (9-16). Santarelli dà spazio anche alle cosiddette seconde linee, tra cui Gennari e Frosini, ma l'inezia non cambia: Egonu inizia a carburare e questo parziale di apertura finisce in pratica ancora prima di cominciare. Conegliano passa dunque in vantaggio piuttosto celermente.

Più equilibrato l'avvio del secondo set, con le cremonesi che provano a riportarsi in partita (5-5), ma il muro di Folie è di quelli che fa male (6-9). Sembra l'ennesimo monologo, ma c'è chi non è d'accordo: Malual riporta sotto le compagne (12-13) che poi troveranno la partià con Braga (13-13). Omoruyi non è paga e trova un bel pallonetto (10-15), ma la storia è tutt'altro che finita. Volpini (nello scorso campionato nello staff di Santarelli) scuote le sue giocatrici  e la coppia Bechis - Braga contribuisce all'annullamento del distacco (16-16). Si arriva sul 23 pari ed Egonu risolve la situazione a modo suo. Due a zero per le pantere. 

Si parte a razzo anche nel terzo set, con una Frosini determinata (7-10). Qualche disattenzione di troppo però rimette tutto in discussione (13-13). Megan Courtney alza la testa (14-16) e ridà fiato alla gialloblù, che tornano a macinare gioco e punti. Decisiva, per lo strappo finale, è Omoruyi (18-22), che ha strameritato la palma di migliore in campo (14 punti, 3 muri, 52% in attacco). Casalmaggiore prova a non cedere con Shcherban e Bechis, ma è ancora Courtney a sigillare una vittoria mai in discussione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Prosecco Doc Imoco Conegliano non sbaglia un colpo: anche Casalmaggiore va ko. Pantere in vetta da sole

TrevisoToday è in caricamento