rotate-mobile
Volley

Playoff A1 femminile, inizia domani la finale scudetto: l'Imoco Volley ospita Milano in gara uno

Alle ore 20:30 andrà in scena al PalaVerde il primo atto di una serie che ricalca esattamente quella di un anno fa. Capitan Wolosz: "Ci sarà equilibrio sin dall'inizio"

Dopo tante battaglie, a volte intense a volte meno, arriva finalmente il momento più atteso di questo campionato. Parte domani la serie della finale scudetto di A1 femminile, che si svolgerà al meglio delle cinque partite: la prima andrà in scena alle ore 20:30 al PalaVerde tra la Prosecco Doc Imoco Conegliano, detentrice degli ultimi quattro titoli, e la Vero Volley Milano, che conta anche sull'apporto delle grandi ex Raphaela Folie e Myriam Sylla

Mai come quest'anno, malgrado la sfida sia un remake di quanto avvenuto un anno fa, il pronostico è incerto: mentre le pantere hanno avuto una certa regolarità per tutto l'arco della stagione, le ragazze di Gasperi con il tempo si sono guadagnate il ruolo di sfidante a tutti gli effetti, soprattutto dopo la prova di forza in gara 3 contro Scandicci. In più sarà evidente la voglia di riscatto dopo le sconfitte rimediate sia in campionato che nella finale di Coppa Italia. 

L'occasione sarà propizia per festeggiare le quattrocento panchine in gialloblù di Monica De Gennaro, libero e bandiera assoluta del club, che sarà premiata prima dell'inizio della gara.

PRECEDENTI ED EX

Le due squadre si sono fronteggiate 27 volte: 24 sono le vittorie di Conegliano, 3 quelle di Milano.

Diversi sono gli addetti ai lavori transitati su entrambe le sponde, ad iniziare da coach Gaspari (2012/14 a Conegliano), per poi passare a due atlete che hanno fatto la storia a Conegliano come Miriam Sylla (2018-2022) e Raphaela Folie (2016-2022). Nelle fila gialloblù le ex sono Kathryn Plummer, a Monza nella fase finale della stagione 19/20, poi bloccata dalla pandemia, Fede Squarcini (2019-2021), Alessia Gennari che lo scorso anno giocò la finale dalla parte opposta.

LA VIGILIA DEI PROTAGONISTI

Capitan Johanna Wolosz non vede l'ora di scendere in campo: "Abbiamo iniziato la stagione con un gruppo tutto nuovo, che però fin da subito ha trovato il feeling giusto e adesso abbiamo raggiunto ancora una volta la finale, ma questo non ci basta, vogliamo arrivare fino in fondo. Le emozioni sono sempre grandissime, personalmente non mi abituo mai le finali sono sempre belle da giocare, sono carica e con me le mie compagne per portare a termine il duro lavoro di questa annata".

L'ultimo ostacolo dunque porterà lo stesso nome di un anno fa: "Milano è stata molto brava nella semifinale contro un’avversaria di alto livello come Scandicci, ha dimostrato grande forza mentale nelle difficoltà e si è meritata di arrivare a questa finale. Sarà una serie dura, come lo è stata lo scorso anno, perchè loro hanno fatto vedere che non mollano mai, hanno carattere e con il rientro di Larson hanno trovato equilibrio e mentalità vincente. Penso che alla fine sono arrivate in finale le squadre più forti e che ci sarà equilibrio e spettacolo fin da gara1 di sabato. Miri e Raffa di là della rete? Sono contenta, sono mie grandi amiche e visto che non ci si vede mai sarà bello chiacchierare un po’ con loro prima o magari dopo la partita. E’ strano e mi fa sorridere un po’ che l’anno scorso loro due hanno giocato la finale con noi e quest’anno sono di là della rete, ma tutti questi discorsi quando sarà in volo il primo pallone finiscono, saranno avversarie da battere, ma sono comunque contenta di vederle!".

Chiusura con lo stato di salute del gruppo: "Noi stiamo bene, ci siamo guadagnate vincendo in due gare la possibilità di poter allenarci bene per l’inizio della serie finale, con qualche giorno in più ci siamo messe a posti fisicamente e tecnicamente abbiamo potuto lavorare con calma sulle cose che non ci erano riuscite molto bene con Novara, la squadra sta bene e non vediamo l’ora di giocare la prima partita sabato di fronte al nostro pubblico. Sarà bellissimo giocare di fronte al nostro pubblico che crea sempre un’atmosfera pazzesca nel nostro Palaverde". 

IL PROGRAMMA DELLA FINALE SCUDETTO

Gara1 – Palaverde – Sabato 6 maggio ore 20.45 – diretta Rai Sport e Sky Sport
Gara2 – Arena di Monza – Martedì 9 maggio ore 20.45 –  diretta Rai Sport e Sky Sport
Gara3 – Palaverde Giovedì 11 maggio (orario da definire) – diretta Rai (canale da definire) e Sky Sport
Eventuale Gara4 – Arena di Monza – Sabato 13 maggio ore 21.25 – diretta Rai Sport e Sky Sport
Eventuale gara5 – Palaverde – Lunedì 15 maggio ore 20.45 –  diretta Rai Sport e Sky Sport

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff A1 femminile, inizia domani la finale scudetto: l'Imoco Volley ospita Milano in gara uno

TrevisoToday è in caricamento