rotate-mobile
Volley

Finale scudetto, Imoco ora non puoi più sbagliare: domani c'è gara 3 al PalaVerde

Crocevia importante per le pantere, ieri sconfitte 3-0 da una Vero Volley Milano in serata di grazia. Chi vince indirizza la serie a proprio vantaggio

Neanche il tempo di leccarsi le ferite che, dato un calendario che definire pazzo è un eufemismo, è obbligatorio ripartire subito. Deve aver sorpreso in negativo la prestazione della Prosecco Doc Imoco Conegliano, che ha ceduto nettamente ieri sera all'Arena di Monza essendo stata anche schiava dei suoi errori e del suo nervosismo, senza ovviamente nulla togliere alla prestazione di una Vero Volley Milano che già da tempo sta attraversando un gran momento di forma. Da domani sera però non si può più scherzare: alle ore 20:45 il PalaVerde riaprirà le porte per un terzo atto che senza dubbio rappresenterà un crocevia fondamentale per le ambizioni scudetto di entrambe. Chi vincerà indirizzerà la serie a proprio proprio vantaggio e avrà il match point sabato prossimo a Monza. La finale scudetto si appresta ad entrare nel vivo e ogni errore può costare caro.

Precedenti ed ex

Le due squadre si sono fronteggiate 29 volte: 25 sono le vittorie di Conegliano, 5 quelle di Milano.

Diversi sono gli addetti ai lavori transitati su entrambe le sponde, ad iniziare da coach Gaspari (2012/14 a Conegliano), per poi passare a due atlete che hanno fatto la storia a Conegliano come Miriam Sylla (2018-2022) e Raphaela Folie (2016-2022). Nelle fila gialloblù le ex sono Kathryn Plummer, a Monza nella fase finale della stagione 19/20, poi bloccata dalla pandemia, Fede Squarcini (2019-2021), Alessia Gennari che lo scorso anno giocò la finale dalla parte opposta.

La vigilia dei protagonisti

Così il coach Daniele Santarelli a poco più di ventiquattr'ore dal match: "Devo dire che già gara1 non era andata come volevamo, nonostante la vittoria non avevamo giocato una partita al nostro livello per larghi tratti, e gara2 ha evidenziato le nostre lacune ancor di più. Volevo che la squadra recuperasse l’equilibrio che avevamo mostrato fin qui, ma non siamo riusciti a resettare e a fare la reazione che volevamo. Milano è comunque una squadra fortissima, con esperienza e tante alternative, in casa poi dà il meglio, adesso bisogna mantenere la lucidità e capire che in una finale scudetto ogni partita è un episodio. Dobbiamo voltare pagina, non pensare alle due partite precedenti e concentrarsi solo su quello che possiamo fare meglio, in fin dei conti anche lo scorso anno dopo le prime gare eravamo in parità, quindi i giochi sono ancora da scrivere in questa finale. Il Palaverde strapieno e il nostro pubblico ci aiuteranno a trovare le energie giuste per rimetterci in carreggiata e affrontare al massimo la gara3 di domani".

Nutre grandi speranza di far pendere la bilancia dalla propria parte anche il presidente Piero Garbellotto: "La Vero Volley Milano ha dimostrato di essere come da pronostici un osso durissimo da battere. Ieri a Monza spinta dal suo pubblico ha giocato una partita più convinta, con più energia e intensità di quello che abbiamo fatto vedere noi, che forse paghiamo la lunghezza della stagione con le cinque competizioni disputate quest’anno. Ma questa è una squadra che ci ha stupito tante volte, anche se le energie sono poche speriamo in una pronta reazione, servirà tutto il cuore del Palaverde e del nostro fantastico pubblico domani sera per provare a ribaltare il risultato di ieri, tutti insieme possiamo farcela". 

Il programma della finale scudetto

Gara1 – Palaverde – Prosecco DOC Imoco-Vero Volley Milano 3-2
Gara2 – Arena di Monza -Vero Volley Milano-Prosecco DOC Imoco 3-0
Gara3 – Palaverde Giovedì 11 maggio (ore 20.45) – diretta Rai e Sky Sport
Eventuale Gara4 – Arena di Monza – Sabato 13 maggio ore 21.25 – diretta Rai 2 e Sky Sport
Eventuale gara5 – Palaverde – Lunedì 15 maggio ore 20.45 –  diretta Rai Sport e Sky Sport

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale scudetto, Imoco ora non puoi più sbagliare: domani c'è gara 3 al PalaVerde

TrevisoToday è in caricamento