rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Volley

Conegliano si tiene stretta il suo condottiero

Daniele Santarelli resterà in gialloblù per la decima stagione. Conferme in blocco anche per lo staff tecnico

Daniele Santarelli e Prosecco Doc Imoco Conegliano, un binomio inossidabile. Il tecnico sarà sulla panchina gialloblù per l'ottava stagione consecutiva, la decima se si considera l'esperienza da vice delle prime due (2015/16 e 2016/17).

Per l'allenatore di Foligno, che cercherà una medaglia alle prossime olimpiadi con la nazionale turca, continua una storia fatta di trionfi in serie: sono 21 infatti i trofei messi in bacheca nelle stagioni precedenti, un record nella storia del volley femminile destinato a durare a lungo.

Qualche numero

- 331 gare dirette/297 vittorie (percentuale di successi che sfiora il 90%) e 34 sconfitte. Nelle ultime cinque stagioni il tasso sale addirittura al 94,4% (appena
13 sconfitte su 233 gare)
-27 finali giocate su 29 tornei (tra competizioni italiane e internazionali)
-21 trofei conquistati.
- Nel dettaglio:
coach Santarelli ha diretto 217 gare nel campionato italiano (197 vittorie, 20 sconfitte, 5 scudetti), di cui 168 in regular season (154 vittorie, 14 sconfitte) e 49 nei playoff (43 vittorie, 6 sconfitte), 23 in Coppa Italia (20 vittorie, 3 sconfitte, 5 trofei), 8 in Supercoppa (7 vittorie, 1 sconfitta, 7 trofei), 70 in Champions League (61 vittorie, 9 sconfitte, 2 trofe1), 13 al Mondiale per Club (12 vittorie, 1 sconfitta, 1 trofeo)

-Le strisce vincenti;: 76 vittorie assolute consecutive dal 15/12/2019 al 28/11/2021 e una seconda recente sequenza di 45 dal 13/5/2023 al 7/4/2024.
26 vittorie consecutive in Champions dal 19/11/2019 al 17/3/2022, una striscia ancora aperta di 22 successi casalinghi in Champions (ultima sconfitta europea al Palaverde il 13 marzo 2019), 21 vittorie consecutive nei playoff dal 21/4/2018 al 23/4/2022, 15 vittorie consecutive in Coppa Italia dal 29/1/2020 al 18/2/2024, 69 giornate consecutive al primo posto in classifica dal 30/1/2019 al 30/1/2022 (e 5 regular season vinte in 6 stagioni), 44 set consecutivi vinti dal 19/2/2020 al 6/9/2020, con 14 3-0 di fila. (NUMERI A CURA DI MIRCO CAVALLIN) . 

Lo staff

Conferma in blocco per il gruppo di lavoro che ha assistito Santarelli. L'unico addio riguarda Valerio Lionetti, che ha scelto di sposare da capo allenatore il progetto di Macerata (serie A2); come vice al suo posto subentra Tommaso Barbato, scala anche Andrea Zotta che sale a terzo allenatore, mentre come assistente entra nello staff Maurizio Mora. Confermatissimi anche il preparatore atletico Marco Da Lozzo e lo scout man Marco Greco, con Pierpaolo Zanasi come team manager.

VICE ALLENATORE TOMMASO BARBATO
classe 1980, marchigiano, a Conegliano dal 2019, le prime due stagioni da "scout man", dal 2021 terzo allenatore nello staff gialloblù.
TERZO ALLENATORE ANDREA ZOTTA
Andrea Zotta, classe '94, di Cittadella, è alla quarta stagione nello staff gialloblù. Anche quest'estate ha seguito coach Santarelli nello staff della nazionale turca.
ASSISTENTE ALLENATORE
Nuovo ingresso nello staff gialloblù, Maurizio Mora, classe '80, di Borgomanero,lo scorso anno nello staff di Novara.
PREPARATORE FISICO MARCO DA LOZZO 
classe 1984, è originario di San Vendemiano, dal 2018 è il preparatore delle Pantere, anche lui attualmente impegnato nello staff della Turchia . 
SCOUTMAN MARCO GRECO
classe '95, nato a Taranto, al quarto anno nello staff gialloblù, quest'estate con coach Santarelli in nazionale turca. 
PIERPAOLO ZANASI
classe '69, bolognese, dal 2019 è il team manager del club, trait d'union tra la società e la squadra.

Le impressioni del coach

"Se mi avessero raccontato anni fa che sarei stato dieci anni nello stesso club di cui otto da capo allenatore e insieme a società, tifosi, staff, giocatrici, avremmo fatto quello che stiamo facendo in questi anni non ci avrei creduto. Invece sono qui a raccontare la favola di un allenatore che ha avuto la fortuna di stare in un club che ha puntato su di lui credendoci nonostante la giovane età e la poca esperienza, ora è passato un decennio in cui abbiamo condiviso momenti bellissimi. Questa è una società solida che ha voluto credere in me e insieme abbiamo fatto qualcosa di straordinario per un territorio che ci ha seguito e supportato in una cavalcata storica che perà non è finita. Io sono ancora qui e con la società crediamo di poter ancora a lungo combattere in Italia e in Europa per dare il massimo e portare a casa altri trofei. Apriamo una nuova pagina con tante sfide, ma con una società di questo livello, uno staff eccezionale, campionesse in campo e il pubblico numero uno d'Italia possiamo puntare ancora in alto per continuare la nostra storia. Ringrazio la società e tutti i tifosi perla fiducia e l'affetto e l'appuntamento p per la prossima stagione nel nostro Palaverde!". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano si tiene stretta il suo condottiero

TrevisoToday è in caricamento