rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Volley

Volley A1 femminile, Imoco Volley inarrestabile: Pinerolo travolta senza appello

Sul campo della neopromossa piemontese le pantere esibiscono il giusto atteggiamento e continuano la corsa in vetta alla classifica. Domenica sarà big match

Adesso è vera fuga. La Prosecco Doc Imoco Volley, con il pronosticabile 3-0 di Pinerolo, rafforza il primato in classifica con cinque punti di vantaggio sulla coppia Chieri - Milano, seppur con una partita in più disputata (quella con Novara, anticipata per gli impegni di Supercoppa): domenica è in programma al PalaVerde lo scontro diretto contro la squadra di Gaspari ed in caso di successo le pantere possono fare il vuoto. Un'occasione senza dubbio da non perdere, anche in previsione degli impegni nelle altre competizioni in programma.

Come da previsione il match disputato in terra piemontese è stato a senso unico o quasi: tre a zero doveva essere e tre a zero è stato (21-25, 20-25, 12-25), con le campionesse d'Italia che sono state brave a non cadere nella trappola e ad esibire il giusto attteggiamento. Decisivo il servizio, terminato nettamente appannaggio di queste ultime (8 a 1).

LA PARTITA - Questo il sestetto mandato in campo da Santarelli: l'esordiente Roberta Carraro in diagonale con Plummer schierata opposto che rimpiazzano Wolosz e Bella Haak; poi le centrali Lubian e De Kruijf, le schiacciatrici Gray e Robinson, libero De Gennaro.

Si inizia con un le padrone di casa che tentano di tenere botta con Carletti e Ungureanu, che già hanno messo paura e non poco a Perugia nell'ultimo turno, fino a quando grazie a Plummer, schierata nell'inedito ruolo di opposta, segna il primo strappo (14-18, con 7 punti realizzati nel primo set con il 77% in attacco e 2 muri). Onde correre meno rischi possibili il coach umbro fa entrare Wolosz e Haak: proprio la fuoriclasse svedese inchioda il colpo del 21-25.

La seconda frazione si apre nel segno di Alexa Gray, protagonista di due break significativi (8-4 e 16-10). Ungureanu e Carletti provano a controbattere, Carraro risponde a tono. A scavare però il solco è una Plummer letale al servizio (12-17). Vantaggio ben gestito fino al 20-25 con cui Conegliano si porta sul 2-0.

Non c'è praticamente più partita: Lubian realizza ben 3 servizi vincenti e fa subito capire che non ce n'è. Santarelli dà spazio anche a gente del calibro di Eleonora Furlan al centro (1 punto a referto) e ad Ylenia Pericati, illustre ex: a fare il resto è De Kruijf, che con due muri rende il divario incolmabile. Finisce 12-25, con lo 0-3 finale che certifica l'ottava vittoria su altrettante gare disputate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, Imoco Volley inarrestabile: Pinerolo travolta senza appello

TrevisoToday è in caricamento