rotate-mobile
Volley

Champions, l'Imoco Volley corre verso i quarti con il 3-1 a Resovia

Sul difficile campo polacco ennesima prova di forza delle pantere, che dopo una falsa partenza accelerano e conquistano la posta piena in grande stile. Qualificazione vicinissima

Daniele Santarelli alla vigilia era stato chiaro: quello del Resovia era l'ostacolo più difficile del girone. Ma anche questa volta, primo set a parte, non c'è stata storia: l'Antonio Carraro Imoco Volley ha sconfitto per 3-1 la squadra polacca (25-16, 18-25, 16-25, 16-25) compiendo un passo forse decisivo verso la vittoria del girone e l'accesso diretto ai quarti di finale della Champions League. 

Il dominio è stato quasi assoluto: l'approccio tuttavia non è stato dei migliori ma per merito delle padrone di casa, che con il loro atteggiamento aggressivo qualche problema alle pantere lo ha creato. E' bastato poi riorganizzarsi per imporre il proprio gioco e portare a casa un successo se non comodo abbastanza netto.

In classifica, come del resto era auspicabile, Wolosz e compagne sono a punteggio pieno: la qualificazione matematica potrebbe arrivare già nel prossimo turno, in programma tra otto giorni al PalaVerde contro il Mulhouse. Prima però c'è il turno di campionato di Busto Arsizio, altro utile banco di prova per le conclamate ambizioni gialloblù. 

LA PARTITA - Questo il sestetto mandato in campo da Santarelli: Wolosz-Haak, Gray-Robinson Cook, De Kruijf-Fahr, libero De Gennaro.

Inizio aggressivo della squadra di casa, che riuscirà a portarsi sul 14-8 con Orvosova (5 punti nel set) e Kalanadze (6 punti nel set). Conegliano prova a reagire ma inutilmente: errori in attacco a ripetizione e una difesa tutt'altro che impeccabile ampliano la forbice (18-10). Non bastano Plummer e Gennari, inserite dal coach in corso d'opera: il primo set termina 25-16.

Il secondo set inizia nel segno di Haak: suoi sono 4 punti consecutivi (6 nel parziale), che portano il punteggio sull'8-10. Bene anche Fahr, che azzecca l'ace dell'8-12. Entra Gray e si fa trovare pronta (10-16). Quando Wolosz segna l'11-18 la strada sembra in discesa: Resovia torna in gara con Orvosova (16-20). Fondamentale risulta il punto di De Kruijf (17-22), che di fatto vale il pareggio (18-25).

Inizio difficile di terza frazione, ma Haak tira fuori gli artigli: Conegliano passa da 5-2 a 5-5. Primo strappo ospite con il muro di Fahr (6-9), ma essenziale è la giocata di Gray, che chiude un lungo scambio (16-19). Le pantere sono straripanti e, con un 7-0 di parziale, si portano sul 16-23. Chiude Wolosz per un nettissimo 16-25.

Obbiettivo la chiusura senza indugio del match: Haak realizza tre aces in fila ed è 2-6. Anche Robinson Cook offre il suo contributo (9-14). Non c'è un attimo di sosta: il punto della vittoria è di Gray, che vincerà il premio MVP con 24 punti ed il 58% in attacco. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions, l'Imoco Volley corre verso i quarti con il 3-1 a Resovia

TrevisoToday è in caricamento