rotate-mobile
Volley

L’Azimut Giorgione vuole fare bella figura alle finali nazionali Under 18

La squadra può giocarsi le sue chance, come sottolineato dall’allenatore Federico Coltro

Con la squadra e lo staff in volo da Venezia a Lamezia, sono iniziate le finali nazionali Under 18 per l'Azimut Giorgione. Vibo Valentia, Pizzo Calabro e Filadelfia: queste le sedi della kermesse che domenica assegnerà lo scudetto 2022/23 di categoria.

"Alla squadra dirò che stiamo entrando in mondo sconosciuto – anticipa l’allenatore Federico Coltro -. Non conosciamo gli impianti di gioco, scenderemo in campo in orari inusuali, sappiamo poco o niente delle avversarie. La velocità e la capacità di adattamento faranno la differenza”. L’Under 18 di Castelfranco Veneto se la vedrà con il Volley Brianza Est (domani alle 10.30), il Gada Pescara (domani alle 16.30), il Chions-Fiume (dopodomani alle 10.30), all’interno di un mini-girone a quattro squadre.

Soltanto la prima classificata accederà alla fase finale, in programma da giovedì: “È un girone di ferro – avverte Coltro – perché pur non conoscendo bene le avversarie, ci scontriamo contro formazioni di regioni storicamente di alto livello nel giovanile femminile. Abbiamo due obiettivi: il primo è quello di divertirci e vincere il girone di apertura; il secondo, indipendentemente dai risultati, far sì che si ricordino di noi per l’atteggiamento in campo e fuori dal campo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Azimut Giorgione vuole fare bella figura alle finali nazionali Under 18

TrevisoToday è in caricamento