rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Volley

Imoco Volley, parlano i protagonisti di gara 2

La Vero Volley Monza sembrava cucirsi un pezzo di scudetto addosso, ma le pantere non si sono rivelate d'accordo rimontando lo 0-2 e conquistando la seconda partita della finale al tie break. Il pensiero di Sylla e Folie

Sembrava ancora una partita stregata per la Prosecco Imoco Volley, che all'Arena ha visto davvero le streghe. Fortunatamente nel momento più difficile il grande carattere di chi non vuole scucirsi lo scudetto dal petto è venuto fuori e la serie è dunque riequilibrata, in attesa di gara 3 sabato al PalaVerde che potrebbe essere decisiva.

Grande protagonista della rimonta è stata Myriam Sylla: "Credo che abbiamo dato un grande spettacolo. La reazione dopo secondo set? C'è poco da dire, bisogna entrare in campo concentrate e dimostrare". Poi una convinzione: "Penso che la testa possa fare tanto anche quando il fisico fa fatica ed è stanco. Siamo alla fine di un campionato combattuto, e ci sono due squadre che stanno mettendo in campo tutto quello che hanno. Magari abbiamo qualche problemino, ma cerchiamo di sopperire in tutti i modi possibili, sia di qua che di là". 

A fargli eco è Raphaela Folie: "Dopo il secondo parziale abbiamo tirato fuori il coraggio di giocare, rischiando qualcosa in più. Loro hanno fatto una partita eccezionale in ricezione e difesa, hanno toccato tutto. È una serie incredibile e vincerà soltanto chi non molla". E così è accaduto ieri: "Sono davvero orgogliosa di tutte le mie compagne perché ognuna ha dato il suo contributo, nessuna ha mollato e ci siamo aiutate a vicenda". Infine sul pubblico dell'Arena: "È troppo emozionante giocare in un palazzetto del genere, sia per quanto riguarda noi che loro. Spero che anche per le prossime partite sarà così, perché è veramente stupendo riavere il pubblico, senza di loro lo sport è un’altra cosa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imoco Volley, parlano i protagonisti di gara 2

TrevisoToday è in caricamento